HomeScuola e cultura

Scuola e cultura

Un’alta qualità dell’istruzione e della formazione, un ambiente culturale critico, che sia pluralista e stimolante, la possibilità di andare incontro ad altre culture, un sistema d’informazione ampio e indipendente: la ricchezza di un paese nel lungo periodo non si misura solo sui beni materiali. La cultura è una pietra fondamentale della nostra autonomia.

Il nostro Sudtirolo ha ancora tanta strada da fare in questo campo. Lo sviluppo della nostra terra è ostacolato da un blocco monopolistico dell’informazione e nazionalismi di diverso colore paralizzano lo sviluppo di una società aperta e civile.

Noi Verdi ci opponiamo a queste barriere con una cultura del dialogo e lavoriamo costantemente per una riconciliazione e un avvenire condiviso da tutte e tutti. Per un Sudtirolo che trova il suo futuro in Europa.

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITÀ. Leggiamo sul sito di unibz che “I cittadini non-UE residenti all'estero non possono richiedere subito le borse di studio della Provincia Autonoma di Bolzano. Potrai richiederla solamente dopo un anno di residenza regolare registrata in Alto Adige.” Si chiede alla Giunta provinciale:

A Bolzano si parla di nuovo di proibizionismo. È pronta per la prossima settimana la delibera per il Consiglio comunale per vietare la detenzione e il consumo di bevande alcoliche durante le ore notturne con pagamento di una multa dai 50 ai 500 per infrazione. Per

Oggi 11 luglio 2019, la prima commissione legislativa ha bocciato la proposta di legge Verde che prevedeva di aggiungere al sistema attuale un’offerta scolastica plurilingue. “È stato un dibattito molto interessante e variegato, cosa che mi sembra già essere un progresso” dichiara Brigitte Foppa, alla

Domani, 11 luglio 2019, verrà discusso in prima commissione del Consiglio provinciale il disegno di legge del Gruppo Verde “Diritto al plurilinguismo nel sistema d'istruzione e formazione della provincia” prima firmataria Brigitte Foppa. La bozza di legge prevede l’istituzione di un’offerta scolastica aggiuntiva e volontaria

La proposta dei Verdi prevedeva che chi ottenesse una laurea presso la Libera Università di Bolzano con un percorso di studi plurilingue, ottenesse automaticamente il patentino di bilinguismo. Abbiamo portato questa mozione oggi in Consiglio provinciale. Secondo noi significava valorizzare l’università e un progresso nella concezione

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITÀ Leggiamo sul sito di unibz che per il posto di coordinatore/coordinatrice didattico/scientifica per la lingua tedesca sono ammessi solo persone appartenenti al gruppo linguistico tedesco o ladino. Il tutto nel “rispetto della proporzionale etnica”. Si veda il bando pubblicato in data

I tempi sono maturi per una scuola plurilingue come offerta aggiuntiva. Presentazione del disegno di legge del Gruppo Verde. Un altro anno scolastico sta concludendo. E anche quest'anno la scelta delle iscrizioni di bambine/i e ragazze/i nella scuola dell'altro gruppo linguistico è tornata al centro

Una giovane donna ha subito a Bolzano quello che a nessuna donna mai e in nessun posto dovrebbe essere fatto. Ci auguriamo che possa ricevere il supporto e l’accompagnamento adeguato per superare questo momento difficile. Sappiamo che ancora molto c’è da fare per evitare ed estirpare

Domani, sabato 30 marzo un gruppo di Verdi parteciperanno al corteo di protesta “Non un passo indietro” contro il congresso internazionale delle famiglie patrocinato e sostenuti da esponenti del governo come il ministro Fontana, il ministro Salvini e il senatore Pillon. È un’occasione importante per