DE IT
HomeDemocrazia

Democrazia e partecipazione

La democrazia non può significare solo un voto ogni cinque anni. Noi Verdi proponiamo e promuoviamo nuove forme decisionali e di partecipazione che consentano a tutte le cittadine e cittadini di esprimersi su temi e decisioni che stanno loro a cuore. Noi lo mettiamo in pratica con costanza, fin dal nostro interno, nei vari processi decisionali.

Un’etica della politica deve essere al servizio del bene comune e non del profitto di alcuni individui o di gruppi. Le cariche elettive devono avere come scopo il bene della comunità. Abbiamo bisogno di più trasparenza in ogni ambito della politica, dalle nomine pubbliche agli appalti. Occorre sottoporre la politica e l’amministrazione al controllo della cittadinanza. Il potere legislativo, sempre più ridimensionato se non addirittura ignorato da quello esecutivo, deve essere rafforzato nell’interesse dei cittadini e delle cittadine.

Una società è davvero democratica quando donne e uomini possono partecipare alla pari a darne forma. Bisogna quindi facilitare alle donne l’accesso al potere rappresentativo da cui sono ancora in parte escluse. Rafforzare la democrazia diretta e pensare nuove forme di partecipazione è un passo anche in questo senso.

CONFERENZA STAMPA. Il disegno di legge n. 63/2020, “Modifiche alla legge Territorio e paesaggio”, che andrà in aula questa settimana, porta 51 modifiche a 34 articoli della nuova legge urbanistica, il cui testo originario ha subito (comprese queste ultime) la bellezza di 407 modifiche su 107

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Verde accoglie con soddisfazione la notizia che il TAR ha fermato i lavori di ristrutturazione del Giardino vescovile di Bressanone secondo il progetto dell’artista André Heller. Il tribunale ha accolto quindi il ricorso presentato dall’ordine degli architetti e paesaggisti e ha sospeso

COMUNICATO STAMPA. Oggi 28 ottobre 2020 la prima commissione regionale tratterà il disegno di legge del Gruppo Verde che prevedere una quota di genere obbligatoria nelle liste per le elezioni comunali. Le elezioni comunali appena concluse hanno mostrato chiaramente quanto sia ancora difficile per le donne farsi

COMUNICATO STAMPA La 2° Commissione legislativa ha confermato gli aspetti negativi di questa ennesima revisione della nuova legge urbanistica. Aggravandoli con la drastica riduzione della presenza femminile nelle commissioni comunali. Correzioni positive introdotte per correre ai ripari dall’impugnazione del governo. Pessima figura per l’autonomia! Approvando un emendamento

COMUNICATO STAMPA. Quando si parla di legge “Territorio e paesaggio”, le sorprese, anche amare, non mancano mai. Il 21 ottobre, la 2° Commissione legislativa ha approvato a sorpresa un emendamento, proposto da Peter Faistnauer del Team K, con il quale nelle commissioni comunali “Territorio e paesaggio” la

COMUNICATO STAMPA. Quando giovedì è uscita la notizia che anche quattro consiglieri provinciali avevano fatto richiesta per il bonus da 600€ messo a disposizione di chi ha subito danni dalla crisi del covid, non ci potevamo credere. Non entriamo nel merito sul perché lo abbiano fatto: che

COMUNICATO STAMPA. Che cosa hanno in comune la manager di un banchiere, la moglie di un manager IT e la moglie di un blogger? Quasi nulla, a parte l’aver sfidato l’autocrate bielorusso Alexander Lukaschenko alle elezioni presidenziali. La storia sembra quasi da fiaba. Quando Sergej Tichanowskij, che

COMUNICATO STAMPA DELLE MINORANZE. Oggi, 07.07.2020 si è svolta una scena piuttosto bizzarra. Il Consigliere Gert Lanz, in funzione di capogruppo della SVP, ha indetto una conferenza stampa in cui ha rimarcato le conseguenze del “boicottaggio” delle commissioni legislative da parte delle minoranze. È sicuramente suo

CONFERENZA STAMPA DELLE MINORANZE. Il colloquio odierno tra minorane e maggioranza sulla Commissione d’inchiesta non ha portato ad alcun risultato. Il consigliere Lanz, in rappresentanza della maggioranza politica, persiste nel voler portare la richiesta di sospensione dei lavori della Commissione d’inchiesta fino alla conclusione delle indagini.