DE IT
HomeDemocrazia

Democrazia e partecipazione

La democrazia non può significare solo un voto ogni cinque anni. Noi Verdi proponiamo e promuoviamo nuove forme decisionali e di partecipazione che consentano a tutte le cittadine e cittadini di esprimersi su temi e decisioni che stanno loro a cuore. Noi lo mettiamo in pratica con costanza, fin dal nostro interno, nei vari processi decisionali.

Un’etica della politica deve essere al servizio del bene comune e non del profitto di alcuni individui o di gruppi. Le cariche elettive devono avere come scopo il bene della comunità. Abbiamo bisogno di più trasparenza in ogni ambito della politica, dalle nomine pubbliche agli appalti. Occorre sottoporre la politica e l’amministrazione al controllo della cittadinanza. Il potere legislativo, sempre più ridimensionato se non addirittura ignorato da quello esecutivo, deve essere rafforzato nell’interesse dei cittadini e delle cittadine.

Una società è davvero democratica quando donne e uomini possono partecipare alla pari a darne forma. Bisogna quindi facilitare alle donne l’accesso al potere rappresentativo da cui sono ancora in parte escluse. Rafforzare la democrazia diretta e pensare nuove forme di partecipazione è un passo anche in questo senso.

COMMENTO DI BRIGITTE FOPPA. Oggi ho ricevuto un messaggio Whatsapp che paragona il Green Pass per accedere a musei ecc. all’”Ahnenpass”, il passaporto genealogico del periodo nazista. Mi sento di dover dire che qui stiamo superando i limiti. Posso capire le critiche alle misure di politica sanitaria. Ognuna

MOZIONE. Secondo la definizione del Consiglio d'Europa “il bilancio di genere è un’applicazione del principio di integrazione della dimensione di genere nella procedura di bilancio. Ciò comporta la realizzazione di una valutazione dell’impatto sul genere delle politiche di bilancio, integrando la prospettiva di genere a tutti

COMUNICATO STAMPA. Il Gruppo Verde ha portato oggi in Consiglio provinciale un ordine del giorno chiedendo maggiore autonomia per i Comuni nell’elaborazione dei regolamenti edilizi comunali. In questi giorni i comuni si rompono la testa sui i regolamenti edilizi comunali. Molti comuni scelgono una sorta di “disobbedienza

[vc_row][vc_column][vc_column_text]COMUNICATO STAMPA. In Europa circola una petizione per inserire nelle Costituzione europea sei nuovi diritti fondamentali. Tra questi spiccano il diritto a un ambiente e un clima sano e il diritto ad avere sul mercato solo merce prodotta nel rispetto dei diritti umani. Sull’onda di questa

Considerazioni finali sulla Commissione d'inchiesta di Brigitte Foppa. (Le mie riflessioni conclusive sono state in buona parte inglobate nella relazione del Presidente della Commissione d’inchiesta Franz Ploner. La relazione è stata bocciata dalla maggioranza SVP-Lega Salvini ed è la base della relazione di minoranza della Commissione.) Dopo

COMUNICATO STAMPA. I lavori della commissione di inchiesta sono giunti al loro termine, ma in questa vicenda gli interrogativi rimasti aperti sono ancora molti. Nella sua ultima seduta, la commissione ha esaminato la relazione firmata dal consigliere Locher, approvata con i soli voti della maggioranza. Si

COMUNICATO STAMPA. Oggi discutiamo in Consiglio provinciale il disegno di legge Noggler sulla democrazia diretta (sulla mutilazione della democrazia diretta, si potrebbe dire). Il firmatario della proposta ci aveva già provato in commissione legislativa a colpire al cuore la legge introdotta nel 2018 (Amhof, Foppa, Noggler),

COMUNICATO STAMPA. Come possiamo adattare lo spazio in cui viviamo ai bisogni delle persone che lo usano e che vi abitano? Gabu Heindl, architetta, attivista, autrice del libro “Stadtkonflikte, Radikale Demokratie in Architektur und Stadtplanung, Wien 2020” ha esposto moltissime idee e possibili soluzioni nel corso

COMUNICATO STAMPA a nome dei 25 firmatari. Dopo una lunga e insolente perseveranza, Alessandro Savoi ha finalmente annunciato le dimissioni dal suo incarico di membro dell'ufficio di presidenza del consiglio regionale. Si conclude così un episodio, sgradevole sotto tutti i punti di vista, che aveva preso