HomeDemocrazia

Democrazia e partecipazione

La democrazia non può significare solo un voto ogni cinque anni. Noi Verdi proponiamo e promuoviamo nuove forme decisionali e di partecipazione che consentano a tutte le cittadine e cittadini di esprimersi su temi e decisioni che stanno loro a cuore. Noi lo mettiamo in pratica con costanza, fin dal nostro interno, nei vari processi decisionali.

Un’etica della politica deve essere al servizio del bene comune e non del profitto di alcuni individui o di gruppi. Le cariche elettive devono avere come scopo il bene della comunità. Abbiamo bisogno di più trasparenza in ogni ambito della politica, dalle nomine pubbliche agli appalti. Occorre sottoporre la politica e l’amministrazione al controllo della cittadinanza. Il potere legislativo, sempre più ridimensionato se non addirittura ignorato da quello esecutivo, deve essere rafforzato nell’interesse dei cittadini e delle cittadine.

Una società è davvero democratica quando donne e uomini possono partecipare alla pari a darne forma. Bisogna quindi facilitare alle donne l’accesso al potere rappresentativo da cui sono ancora in parte escluse. Rafforzare la democrazia diretta e pensare nuove forme di partecipazione è un passo anche in questo senso.

COMUNICATO STAMPA. Il 29 maggio si vota! In ballo c’è la legge sulla democrazia diretta che la maggioranza vuole ridurre in vari punti decisivi. I Verdi Grüne Verc, come gli altri partiti di minoranza in Consiglio provinciale, dicono NO allo scempio voluto dalla coalizione SVP-Lega-Forza Italia

COMUNICATO STAMPA. Di solito, l'insediamento di una nuova giunta è il momento più alto di una legislatura. Oggi invece abbiamo vissuto uno dei punti più bassi. Dopo settimane di un indegno gioco fra gatto e topo, oggi è stata eletta la "nuova" giunta SVP-Lega-ForzaItalia. I Verdi

COMUNICATO STAMPA. Il 29 maggio si vota! In ballo c’è la legge sulla democrazia diretta che la maggioranza vuole ridurre in vari punti decisivi. I Verdi Grüne Verc, come gli altri partiti di minoranza in Consiglio provinciale, dicono NO allo scempio voluto dalla coalizione SVP-Lega-Forza Italia

COMUNICATO STAMPA. Indennità dei consiglieri e consigliere regionali: dopo un intenso dibattito, il no della maggioranza Svp- Lega. La proposta di legge verde passa ora al Consiglio regionale. Coinvolgere la società civile e le parti sociali, in un percorso di democrazia partecipata, la decisione su quale sia il

COMUNICATO STAMPA. Oggi nella prima commissione del Consiglio regionale la proposta di legge del Gruppo Verde: via gli aumenti automatici ISTAT, sottoporre ogni 5 anni a una Consulta di cittadine e cittadini la decisione sulle indennità. Per nessuna categoria nel mondo del lavoro esiste un recupero automatico

COMUNICATO STAMPA. Ieri, la SVP ha deciso di ridimensionare la Giunta provinciale. L’assessore Widmann lascerà il suo incarico e Arno Kompatscher si occuperà della sanità. Con questo si pensa di risolvere il conflitto all'interno del più grande partito di governo. Noi non ci crediamo. Forse, per il momento,

COMMENTO DI BRIGITTE FOPPA. Mi è stato chiesto: qual è il cuore dello scandalo? La mia risposta consiste in 5 lettere e uno spazio: i toni. Aggiungo che forse non si tratta affatto di uno scandalo, ma piuttosto di una sorta di "circolo scandaloso di forme", simile

COMUNICATO STAMPA. I continui scandali all’interno della SVP stanno danneggiando gravemente la reputazione del Consiglio provinciale e della politica stessa. Invece di prendere solo alcune misure esemplari contro singole persone in nome del "business as usual" e nel tentativo di preservare il proprio potere, costi quel

CONFERENZA STAMPA Riforma IPES - DOCUMENTAZIONE. La „Legge IPES” (DDL 104/21 – “Edilizia residenziale pubblica e sociale” e modifiche della legge provinciale del 17 dicembre 1998, n. 13, “Ordinamento dell'edilizia abitativa agevolata”) – che cos’è, cosa comporta, quali gli aspetti problematici L'edilizia pubblica e sociale in Alto