HomeBuon clima

La via Verde per un buon Clima

Negli anni 80 si prese coscienza delle conseguenze dell’effetto serra e del riscaldamento climatico. Lo shock provocato da questo dato di fatto si diffuse presto in tutto il mondo, ma altrettanto velocemente vi calò sopra il silenzio. Per molti anni successivi venne relegato a tema di cui si occupavano solo studiosi e tecnici i quali mostravano le conseguenze inarrestabili del fenomeno ormai chiamato “cambiamento climatico”.

Da alcuni mesi la tutela del clima ha mostrato una dimensione completamente nuova: giovani donne e giovani uomini sono diventati protagonisti e i suoi principali alleati. Il movimento che ha seguito Greta Thunberg è riuscito finalmente a portare il clima da un livello aridamente tecnico-specialistico al centro del dibattito politico e sociale. A pieno diritto i/le giovani chiedono risposte alla domanda su come sarà il loro futuro, con quali limiti e minacce dovranno convivere se non si fa nulla per arginare il riscaldamento del pianeta.

Noi del Gruppo Verde lavoriamo da molti anni per dare un contributo a livello locale alla protezione del clima. In questa nuova legislatura ci concentreremo in special modo su queste proposte a cui abbiamo dato il titolo di lavoro “triangolo climatico”. Con questo termine indichiamo i tre grandi ambiti della casa, del cibo e della mobilità che hanno una grande responsabilità sul cambiamento climatico– e in una formulazione più positiva, sulla protezione del clima.

Ennesimo rinvio della legge dei Verdi sulla limitazione dell'attività aerea. La maggioranza attende gli "incontri coi privati". Ma servono regole chiare e trasparenti. Serve una legge provinciale. Questa mattina, su proposta della Svp, la IV Commissione legislativa del Consiglio provinciale ha rinviato ancora una volta la

Mercoledì 12 giugno alle ore 20 presso la Casa della cultura di Malles l’iniziativa Hollawint e il Gruppo verde in Consiglio Provinciale organizzano un incontro con RENATE KÜNAST, ex Ministra tedesca per la tutela dei consumatori, alimentazione e agricoltura, membro del Parlamento tedesco, Bündnis90/Die Grünen.

Il Consiglio provinciale ha approvato oggi 5 giugno 2019 a larga maggioranza la mozione verde “Facciamo qualcosa per le specie animali e vegetali a rischio estinzione”. Gli animali e le piante, eccetto il lupo, mettono d’accordo tutte e tutti in Consiglio provinciale. Grazie a una

Cessione ai privati di ABD: il gruppo Verde ha ottenuto in questa sessione di consiglio 4 importanti risposte ad altrettante interrogazioni di attualità In sintesi, dalle risposte del Presidente Kompatscher abbiamo saputo: Che la valutazione del valore di ABD è costata alla Provincia 120.000 €. Che

Ogni bambina e ogni bambino conosce la diligente ape operaia! E sa anche che l’ape operaia non produce solo miele delizioso, ma attraverso il suo lavoro di impollinazione ci permette di mangiare frutti di ogni tipo. Molte persone però non sanno che da noi, oltre alle

Il Consiglio provinciale ha oggi approvato a larga maggioranza la proposta dei Verdi sulle tecniche innovative di costruzione e isolamento termico degli edifici attraversi la paglia e altri materiali naturali. In futuro dunque ci saranno maggiore informazione, sensibilizzazione e formazione su queste tecniche di costruzione amiche

Come volevasi dimostrare. Lo temevamo già in fase di discussione: congiungendo nella stessa legge gli ambiti della pianificazione urbanistica e del paesaggio si sarebbe avviato un processo in cui alla fine a pagarne le conseguenze più care sarebbe stato il paesaggio. E avevamo cercato di mettere

Una giovane donna ha subito a Bolzano quello che a nessuna donna mai e in nessun posto dovrebbe essere fatto. Ci auguriamo che possa ricevere il supporto e l’accompagnamento adeguato per superare questo momento difficile. Sappiamo che ancora molto c’è da fare per evitare ed estirpare

I Verdi presentano il loro disegno di legge per un’agricoltura sana. Il Gruppo Verde in Consiglio provinciale impegna il Sudtirolo a diventare pioniere per una svolta bio entro il 2030! Lo ha detto recentemente anche Vandana Shiva, premio Nobel alternativo, in visita a Malles che