HomeConvivenza

Convivenza e integrazione

Sulla base dell’autonomia l’Alto Adige ha potuto svilupparsi in pace nel rispetto dei diritti di tutte/i le/i sudtirolesi di ogni gruppo linguistico, di ogni lingua e cultura. Tuttavia, noi altoatesini/e di ogni lingua viviamo più una accanto all’altro piuttosto che insieme.

La logica di separazione che modella la nostra realtà socio-politica rischia di creare società parallele e non è adatta a superare una volta per tutte i conflitti – il più delle volte li nasconde. Solo il quotidiano vivere insieme, l’incontro frequente, una formazione che metta il plurilinguismo al primo posto creano una convivenza giusta e solida per un futuro comune.

Noi Verdi siamo l’unica forza politica che riunisce persone di tutte le lingue del Sudtirolo. Persone di ogni lingua, provenienza e cultura lavorano insieme quotidianamente al progetto verde – sia nelle istituzioni che nella società civile.

Il 17 maggio, giornata internazionale contro l'omofobia, la bi-, l'inter- e la transfobia (IDAHOBIT), persone di tutto il mondo commemorano il 17 maggio 1990, giorno in cui l'omosessualità è stata finalmente rimossa dal codice di diagnosi ICD-10 dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Da allora, ufficialmente

Ordine del giorno approvato l'8/4/2022. Der vorliegende Gesetzesentwurf hat den Zweck, Leerstandswohnungen auf den Südtiroler Mietmarkt zu bringen. Der Mietmarkt ist seit vielen Jahren sehr angespannt, leistbares Wohnen wird immer mehr zum sozialen Thema. Kürzlich hat das Arbeitsförderungsinstitut AFI mitgeteilt, dass über 40 Prozent des durchschnittlichen Südtiroler

CONFERENZA STAMPA Riforma IPES - DOCUMENTAZIONE. La „Legge IPES” (DDL 104/21 – “Edilizia residenziale pubblica e sociale” e modifiche della legge provinciale del 17 dicembre 1998, n. 13, “Ordinamento dell'edilizia abitativa agevolata”) – che cos’è, cosa comporta, quali gli aspetti problematici L'edilizia pubblica e sociale in Alto

COMUNICATO STAMPA. Leggiamo sui media di un brutto episodio di discriminazione da parte di un autista della SASA che sabato scorso ha negato l’accesso all’autobus a un giovane di origine nigeriane che voleva tornare a casa. I Verdi esprimono solidarietà al giovane e presentano una interrogazione

ANFRAGE ZUR AKTUELLEN FRAGESTUNDE. Am Samstag, den 12. März wurde einem jungen Mann der Zutritt zu einem Bus von Bozen nach Meran verwehrt. Der Busfahrer öffnete laut Medienberichten nicht die Tür für ihn. Die herbeikommende Polizei nahm nicht den Busfahrer, sondern den Mann ins Visier, der

COMUNICATO STAMPA. Oggi Lilli Gruber, Joseph Zoderer e Reinhold Messner vengono insigniti dell’onorificenza del Tirolo. Ad essere onorati in questo modo sono tre sudtirolesi speciali. Tutti e tre sono persone che hanno osato mettere in dubbio certezze solide della società sudtirolese. Hanno percorso strade nuove. Hanno aperto

COMUNICATO STAMPA. Dichiarazione linguistica nominativa: la riforma del 2005 non ha raggiunto l’obiettivo. Lo svelano i dati che il gruppo verde ha ricevuto dal tribunale. Eliminare le penalizzazioni per scegliere liberamente almeno la prima volta La giornata internazionale della lingua madre che cade il 21 febbraio ci

INTERROGAZIONE DI ATTUALITÀ. La dichiarazione linguistica nominativa è stata riformata nel 2005, sulla spinta di una nuova normativa europea sui dati personali sensibili, che rendeva illegittima la loro raccolta “a tappeto”, stabilendo che essa doveva essere proporzionale all’effettivo uso. La riforma del 2005 conteneva però così

Fine 2021. All’inizio di quest‘anno strano, il geniale fumettista Zerocalcare raffigurò il tremendo 2020, disegnandolo come un alunno che doveva scrivere sulla lavagna 100 volte “io sono stato cattivo”. Dopo di lui arrivava questo nuovo anno 2021, sul quale tutti avevano posto le speranze. Infatti il