DE IT
HomeConvivenza

Convivenza e integrazione

Sulla base dell’autonomia l’Alto Adige ha potuto svilupparsi in pace nel rispetto dei diritti di tutte/i le/i sudtirolesi di ogni gruppo linguistico, di ogni lingua e cultura. Tuttavia, noi altoatesini/e di ogni lingua viviamo più una accanto all’altro piuttosto che insieme.

La logica di separazione che modella la nostra realtà socio-politica rischia di creare società parallele e non è adatta a superare una volta per tutte i conflitti – il più delle volte li nasconde. Solo il quotidiano vivere insieme, l’incontro frequente, una formazione che metta il plurilinguismo al primo posto creano una convivenza giusta e solida per un futuro comune.

Noi Verdi siamo l’unica forza politica che riunisce persone di tutte le lingue del Sudtirolo. Persone di ogni lingua, provenienza e cultura lavorano insieme quotidianamente al progetto verde – sia nelle istituzioni che nella società civile.

ORDINE DEL GIORNO N. 2 al disegno di legge provinciale n. 85/21. In Alto Adige c’è sempre più bisogno di alloggi a prezzi accessibili. Per potersi permettere un appartamento di proprietà, nella maggior parte dei casi occorre essere in due. Questo vale ovviamente anche per l’edilizia

COMUNICATO STAMPA. Come possiamo adattare lo spazio in cui viviamo ai bisogni delle persone che lo usano e che vi abitano? Gabu Heindl, architetta, attivista, autrice del libro “Stadtkonflikte, Radikale Demokratie in Architektur und Stadtplanung, Wien 2020” ha esposto moltissime idee e possibili soluzioni nel corso

WEBINAR. Martedì 08.06.2021, ore 19:30 su Zoom & Facebook Live Webinar in lingua tedesca. Facebook-event. Come si differenzia la vita quotidiana di donne, bambine/i, persone anziane e uomini, persone senza limitazioni – e quali richieste ne conseguono per lo spazio costruito in cui viviamo? Che cosa significa Gender planning? Quali

COMUNICATO STAMPA. Per accedere ai sussidi casa coppie sposate e coppie non sposate in teoria hanno gli stessi diritti. Però solo in teoria. Perché alla fine dei conti le coppie sposate hanno sempre alcuni punti in più, e non proprio pochi. Per la precisione 5. È così

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITA’. Attualmente dei 6 Comprensori della nostra Provincia che nel 2018 avevano attivato gli SPRAR / SIPROIMI, solo 3 (Burgraviato, Val Venosta e Valle Isarco) proseguiranno per il triennio successivo. Da ca. 230 posti in Provincia quindi si scenderà a circa 90. Il

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITA’. Per far fronte all’emergenza Covid la Provincia c’è bisogno di nuovo personale, soprattutto in campo sanitario. Ci è stato però riferito di casi in cui persone disponibili per incarichi a tempo, ad esempio misurare la temperatura all’ingresso degli ospedali, non hanno

COMUNICATO STAMPA. La riforma degli organi di garanzia (difesa civica, difesa dei minori, consigliera di parità) presentata dal presidente Noggler è stata approvata oggi dal Consiglio provinciale. Parte con questa riforma anche l’attività del Centro di tutela Contro le discriminazioni, inserito nel 2014 con un emendamento

COMUNICATO STAMPA. I diritti sono stati oggi al centro della Prima commissione legislativa. All’ordine del giorno quattro disegni di legge, tre dei Verdi e uno del Presidente Noggler sugli organi di garanzia (Centro antidiscriminazioni, Garante per i detenuti, Consigliera di parità, Difesa civica e Difesa dell’infanzia).

COMUNICATO STAMPA Nel 2020 la Provincia investirà 3,1 milioni nella cooperazione allo sviluppo. Questa la decisione presa oggi dalla Giunta provinciale. Il presidente Kompatscher ha parlato della lunga strada che la cooperazione internazionale ha percorso in Alto Adige. La cosa di cui invece non ha parlato,