DE IT
HomePari opportunità

Pari opportunità

 

La politica delle donne è politica per l’intera società

Garantire le pari opportunità significa guardare al futuro!

Dalla garanzia di pari opportunità si misura la lungimiranza di una società avanzata e illuminata, che riconosce e valorizza l’unicità dell’individuo, così come la diversità delle persone. È uno dei compiti più nobili, quello di promuovere tutte le persone come membri della società pienamente riconosciute in tutto il loro valore e di sostenerle nella creazione della loro vita e nel pieno esercizio dei loro diritti. L’attribuzione predefinita dei ruoli a seconda del genere, che può provocare povertà e isolamento, sessismo e come ultima conseguenza la violenza, danneggia tutti e tutte noi. Le donne Verdi si riconoscono nell’Europa.

Siamo per:

  1. La partecipazione autodeterminata e paritaria in politica e nella società per tutti e tutte.

Siamo contrarie al:

  1. Sessismo: abbiamo bisogno di programmi, condizioni e strutture per estirpare discriminazioni e sessismo in tutte le forme.

Proponiamo:

  • Lavoro di qualità: promozione del Diversity Management* e di modelli che tengano conto dei bisogni nelle varie fasi di vita. Rafforzamento di libere e liberi professionisti (informazioni, messa in rete, sostegno all’imprenditoria) e creazione di una rete; Centro di informazione e coaching per datori e datrici di lavoro sul tema mobbing e discriminazioni sul posto di lavoro.
  • Management femminile: consigli di amministrazione e comitati direttivi composti in modo paritetico per genere.
  • Educazione attenta al gender come materia obbligatoria per le professioni nel mondo del sociale e dell’educazione e di riflesso nelle scuole, nei centri giovanili, nel sociale e nella sanità.
  • Agevolazioni per genitori single.
  • Rafforzamento delle strutture per la protezione delle donne e dei consultori come punti di appoggio e consulenza per tutti e tutte indifferentemente dalla provenienza, età, cultura, religione, orientamento sessuale. Supporto alla medicina di genere.

Young Greens propongono:

  • No Tampon-Tax! Impegno contro le imposte elevate per gli articoli di igiene femminile.
  • Body&Sex Positivity: rendere tema scolastico la consapevolezza del corpo e la sessualità autodeterminata. L’attuale rappresentazione del piacere sessuale in quest’epoca pornografica è concentrata sulle fantasie sessuali maschili. Tanti tabù devono ancora cadere e la scuola può e deve svolgere un ruolo importante.

 

Diversità sessuale e di genere LGBTIQA

Orientamento sessuale e identità di genere non sono mai questioni puramente private.

Una società aperta e solidale apprezza la diversità e promuove l’autodeterminazione, anche per quanto riguarda la sessualità e il genere. Orientamento sessuale e identità di genere non sono mai questioni puramente private, perché la sessualità e il genere danno forma all’intera società in quanto dimensioni importanti dell’esistenza umana. Ruoli rigidamente definiti per genere, categorizzazioni normative e gerarchie sono da mettere in discussione e da inquadrare nel contesto di altre caratteristiche personali. I cambiamenti positivi sia a livello legislativo che culturale devono essere registrati e vissuti come un successo e un miglioramento per tutti e tutte.

Siamo per:

  1. Parlare: la politica deve affrontare le questioni dell’atteggiamento verso sessualità e genere, soprattutto lì dove ci sono persone che soffrono a causa di tabù e discriminazioni.
  2. Sensibilizzare: promuovere in ambito culturale ed educativo misure mirate alla sensibilizzazione a favore della diversità sessuale e di genere.
  3. Impegnare: la politica si deve impegnare per i diritti di persone LGBTIQA e per l’organizzazione di un Pride sudtirolese.

 

Proponiamo:

  • Una legge provinciale contro le discriminazioni, che si occupi esplicitamente di discriminazioni a causa dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere. Istituire finalmente il Centro antidiscriminazioni già previsto per legge.
  • Provvedimenti di sensibilizzazione per la diversità sessuale e di genere nelle scuole e in istituti di formazione con misure per la prevenzione di atteggiamenti omo- o trans-fobici, di mobbing e bullismo.
  • Salute LGBTIQA: attenzione specifica alle minoranze sessuali e di genere nella promozione della salute e della prevenzione e attenzione ai diritti e ai bisogni di persone trans e intersex in ambito sanitario.
  • Formazione continua: misure di sensibilizzazione e aggiornamento sul tema della diversità sessuale e di genere per il personale negli ambiti scolastico, sociale, sanitario, giuridico e tra le forze dell’ordine.
  • Cooperazione: Promuovere e collaborare con associazioni e iniziative impegnate per i diritti e le richieste di persone LGBTIQA. Iscrizione dell’amministrazione provinciale alla rete nazionale antidiscriminazioni delle amministrazioni pubbliche RE.A.DY *

Young Greens propongono:

Ampliare l’attività di consulenza di base per il coming-out dei/delle giovani. Sostegno e consulenza per genitori, parenti e amici.