HomeDeutschSostenibilità con autobus a zero emissioni

Sostenibilità con autobus a zero emissioni

Ordine del giorno ai Disegni di legge provinciali n. 100-101-102/2021

Ormai lo sanno tutte e tutti: la protezione del clima è un obiettivo che va perseguito con urgenza, con misure tempestive ed efficaci. Tra i vari ambiti, il settore dei trasporti su strada è uno dei principali emettitori di gas serra.

La Provincia di Bolzano ha in corso una gara per l’assegnazione dei servizi di trasporto pubblico extraurbani su gomma, la quale prevede che i servizi dovranno essere effettuati con veicoli non inferiori alla classe EURO VI e di età non superiore a 2 anni. In questa occasione tutti i partecipanti alle gare hanno offerto di effettuare i servizi con autobus diesel Euro 6.

Il bando di gara (Capitolato Tecnico art. 8) prevedeva che, “Qualora l’ente affidante prescriva l’uso di veicoli elettrici o alimentati a idrogeno o altre modalità tecnologiche innovative, l’affidataria si impegna a concordare con l’ente affidante le modalità di finanziamento per la parte eccedente gli investimenti previsti nel piano finanziario presentato in sede di offerta”; ciò significa che, una volta aggiudicato un servizio, la Provincia può prescrivere l’utilizzo di mezzi a con tecnologie innovative, ad esempio mezzi a trazione elettrica.

La Direttiva UE 2019/1161 del 20/06/2019 relativa alla promozione di veicoli puliti e a basso consumo energetico nel trasporto su strada stabilisce che degli autobus acquistati tra il 2/08/2021 ed il 31/12/2025, almeno il 45% deve essere pulito, di cui almeno il 50% a emissioni zero, mentre di quelli acquistati dal 01/01/2026 in poi almeno il 65% dovrà essere pulito, di cui almeno il 50% a emissioni zero.

Negli ultimi anni la tecnologia degli autobus elettrici ha fatto progressi importanti soprattutto dal punto di vista delle capacità energetiche delle batterie, per cui oggi gli autobus elettrici sono senz’altro in grado di servire le linee di trasporto pubblico extraurbane, anche in zone di montagna. Il costo del ciclo di vita di un autobus elettrico è oggi poi senz’altro comparabile con quello di autobus tradizionali a diesel, se si considera un periodo di 15 anni.

Gli autobus elettrici possono essere ottenuti anche attraverso la trasformazione di autobus usati a diesel, promovendo così il riutilizzo dell’usato e riducendo i costi della trasformazione energetica e l’introduzione di autobus elettrici consentirebbe l’utilizzo di energia elettrica verde prodotta localmente, dando così un importante contributo alla protezione del clima e all’economia regionale.

Il consiglio della Provincia autonoma di Bolzano impegna pertanto la Giunta provinciale:

  1. a garantire che gli autobus per il servizio di trasporto pubblico utilizzati dal nuovo concessionario siano elettrici o a zero emissioni. L’eventuale maggiorazione di spesa viene prevista nel bilancio provinciale 2022-2024.

 

Bolzano, 10/12/2021

 

Consiglieri Provinciali

Hanspeter Staffler
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba

Impfen und Testen
Hofburggarten Brixen
KEINE KOMMENTARE

KOMMENTAR SCHREIBEN