DE IT
HomeCovid-19

Covid-19: Noi resistiamo

In primavera del 2020 l’Alto Adige, l’Italia, l’Europa si sono fermate a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid19. Il Consiglio provinciale è rimasto chiuso per due mesi e il dibattito politico si è fermato. L’estate ha portato un breve sollievo, ma con l’arrivo dell’autunno è partita una seconda ondata, che al momento sta colpendo l’Alto Adige con particolare violenza.

Mai come in questo periodo abbiamo preso consapevolezza di quanto per la nostra democrazia sia importante “incontrarsi”, scambiarsi opinioni e informazioni.
In questo periodo di attesa, in cui tutte e tutti abbiamo rallentato, abbiamo dovuto scoprire e sperimentare nuove forme di comunicazione politica – e soprattutto di pensiero. Per questo abbiamo lanciato i nostri Green Meeting Point, dei dialoghi online per parlare e scambiare informazioni sui temi più attuali e che sentivamo importanti.

In questa pagina vi mettiamo a disposizione articoli, comunicati, commenti legati a questa difficile fase storica di cui tutte e tutti noi siamo stati protagonisti.

Qui trovate le nostre proposte per come affrontare la crisi, senza perdere di vista l’ambiente e la natura. Trovate le nostre idee, riflessioni, visioni. Qui vogliamo essere osservatori e osservatrici. La situazione attuale mette in moto processi sociali totalmente inediti. Noi li vogliamo descrivere e ricavarne, se possibile, qualche suggerimento per una vita migliore. Perché il virus e i suoi effetti ci accompagneranno ancora per un bel po’ di tempo.

COMUNICATO STAMPA. Si temeva che, dopo la pandemia  le cose sarebbero andate ancora peggio di prima. I fine settimana di quest'estate e l’aumento di traffico sull'autostrada del Brennero, con addirittura il 10% di traffico in più rispetto a prima della pandemia, confermano purtroppo quel timore. Il

ANFRAGE ZUR AKTUELLEN FRAGESTUNDE. Laut Medienberichten hat der Südtiroler Sanitätsbetrieb im Zeitraum März – November 2021 insgesamt 14,4 Mio. Nasenflügeltests angekauft. Kostenpunkt: 52,8 Mio. Euro. Seit 1. Juli sind die Nasenflügeltests nun nicht mehr kostenlos erhältlich und auch für den europäischen Green-Pass nicht zulässig. In einer Pressenkonferenz

COMUNICATO STAMPA. Alla fine di luglio, è di nuovo quel periodo dell'anno, quando la Giunta suddivide tra i vari assessorati e le varie ripartizioni i fondi del bilancio di assestamento. Prima, però, la Giunta deve esaminare le entrate fiscali e approvare le nuove spese con una

COMMENTO DI BRIGITTE FOPPA. Oggi ho ricevuto un messaggio Whatsapp che paragona il Green Pass per accedere a musei ecc. all’”Ahnenpass”, il passaporto genealogico del periodo nazista. Mi sento di dover dire che qui stiamo superando i limiti. Posso capire le critiche alle misure di politica sanitaria. Ognuna

Considerazioni finali sulla Commissione d'inchiesta di Brigitte Foppa. (Le mie riflessioni conclusive sono state in buona parte inglobate nella relazione del Presidente della Commissione d’inchiesta Franz Ploner. La relazione è stata bocciata dalla maggioranza SVP-Lega Salvini ed è la base della relazione di minoranza della Commissione.) Dopo

ORDINE DEL GIORNO N. 3 al disegno di legge provinciale n. 85/21. Il personale sanitario è esposto a una pressione enorme, e questo non soltanto in seguito alla crisi da Coronavirus e non solo in Alto Adige. Lo stipendio non è però minimamente commisurato agli sforzi lavorativi

PRESSEMITTEILUNG. Mit Einführung des Green Pass wird auch das Angebot der Nasenflügeltests, die bisher kostenfrei in den Testzentren durchgeführt wurden, eingestellt. Diese Tests haben für den Green Pass keine Gültigkeit und sind somit nicht zielführend. Das kann man nachvollziehen. Nicht nachvollziehen kann man indes, dass die Antigentests, die

ORDINE DEL GIORNO al disegno di legge provinciale n. 85/21. Il sostegno alla cinematografia è di grandissima importanza in Alto Adige, sia da un punto di vista culturale che economico. La realizzazione di un progetto cinematografico è un’attività dispendiosa, che richiede un notevole impiego di risorse

COMUNICATO STAMPA. I lavori della commissione di inchiesta sono giunti al loro termine, ma in questa vicenda gli interrogativi rimasti aperti sono ancora molti. Nella sua ultima seduta, la commissione ha esaminato la relazione firmata dal consigliere Locher, approvata con i soli voti della maggioranza. Si

Prima (il) Klima!