DE IT
HomeLandtagsarbeitAnfragenStelvio, sul piano del parco si riparte da zero?

Stelvio, sul piano del parco si riparte da zero?

INTERROGAZIONE.

Con la Delibera Giunta Provinciale n.1377 del 18.12.2018 “Avvio del procedimento per l’approvazione del piano e del regolamento del Parco Nazionale dello Stelvio – prima adozione” è stato avviato il lavoro di elaborazione e approvazione del piano e regolamento del Parco, accompagnato da processi di partecipazione e raccolta delle osservazioni. La procedura è stata avviata secondo le procedure riservate a un Piano di settore prov.le, secondo la LP 13/97, art. 12.

Tuttavia, ci arrivano notizie sia dal territorio provinciale, sia dalle altre regioni coinvolte dal Parco, che si starebbe pensando di annullare l’iter fin qui seguito, annullando/revocando la stessa delibera 1377/2018 per riavviare da capo il processo. Queste notizie creano insicurezza e vanno chiarite. Per questo presentiamo questa interrogazione, consapevoli che al momento della risposta la Giunta potrebbe avere già deciso in merito. In questo caso, le domande vanno intese ovviamente rivolte alla decisione presa e alle sue ragioni e modalità.

Si chiede alla Giunta provinciale:

  1. Sono confermate le notizie (o la decisione già presa al momento di rispondere a questa interrogazione) circa la volontà di annullare o revocare la delibera 1377/2018 e ricominciare su nuove basi il procedimento di approvazione del Piano e regolamento del Parco dello Stelvio, oppure la proposta di piano è confermata e si continua a lavorare sulla base della citata delibera?
  2. Se c’è la volontà (o già la decisione) di annullare o revocare la citata delibera e/o la procedura, quali ne sono le ragioni? Ci sono state difficoltà col Ministero, oppure con l’altra Regione o Provincia autonoma su qualche aspetto di contenuto o di procedura? E se si, quale?
  3. Nell’ipotesi di avviare su nuove basi la procedura, quali saranno le diversità con la procedura già avviata nel 2018? In particolare, si proporrà una nuova versione del piano e del regolamento, oppure si tratterà di cambiamenti nella procedura, o entrambe? Si prega di indicare sommariamente gli elementi di novità/modifica rispetto a quanto avviato con la delibera del 2018.
  4. Se la procedura ricomincerà con una nuova delibera, ciò avverrà sempre sulla base della vecchia legge urbanistica oppure della nuova legge “Territorio e Paesaggio”? Nel secondo caso, quale sarà la differenza tra le procedure?
  5. Se la procedura ricomincerà con una nuova delibera, che fine faranno le osservazioni finora presentate? Saranno archiviate oppure trasferite nella nuova procedura, a condizione che siano pertinenti?
  6. Se la procedura avviata con delibera 1377/2018 viene invece confermata, a che punto è? E quando prevede la Giunta che essa possa concludersi?
  7. È previsto che ogni provincia autonoma/regione abbia un proprio piano e regolamento, o è prevista una parte comune? Se sì, quale?
  8. Se la procedura avviata con delibera 1377/2018 viene invece confermata, sono state pubblicate da qualche parte le osservazioni pervenute? Sono state già valutate e se sì, con quale risultato? E questo risultato è pubblicato e consultabile e se sì, dove?

 

BZ, 14.04.2021

 

Cons. prov.

Riccardo Dello Sbarba

Brigitte Foppa

Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Heidi

Kleine Tiere ganz gr
Inceneritore: i rifi
KEINE KOMMENTARE

KOMMENTAR SCHREIBEN

Prima (il) Klima!