DE IT
Home2020Novembre

COMUNICATO STAMPA.

Oggi 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Consiglio provinciale boccia la mozione Verde in cui si proponeva di avviare dei progetti di prevenzione a scuola, coinvolgendo sia maschi che femmine fin dalla più tenera età.

Solo maschi e femmine insieme possono instaurare e far crescere relazioni non violente. Nessuno dei numerosi partecipanti al dibattito ha messo in discussione contenuti e impostazione della proposta. Raramente abbiamo visto così tanti interventi su una mozione in Consiglio provinciale. Ben 17 consiglieri hanno preso la parola per esprimere la propria opinione su questo tema. Tutti si sono sentiti coinvolti. “Gli uomini soprattutto sembrano aver preso coscienza del fatto che si tratta di un problema che li riguarda direttamente. Di questo sono molto soddisfatta, significa che qualcosa sta cambiando. Ma le conclusioni di tutto questo consenso lasciano perplesse. Anche perché il suggerimento per questa mozione veniva proprio dalle dirette coinvolte: le case delle donne” commenta la prima firmataria Brigitte Foppa.

Perché alla fine del dibattito è arrivato il No secco degli assessori alla scuola. Secondo loro nelle scuole si fa già abbastanza.

A questa motivazione e ad altre argomentazioni portate nella discussione diciamo 3 volte NO!

– NO, non è vero che la violenza è sempre colpa di qualcun altro. La violenza di genere riguarda proprio noi ed è importante che queste attività di sensibilizzazione e prevenzione avvengano a scuola, proprio perché a scuola si raggiungono tutti, ragazzi e ragazze di tutte le provenienze sociali e culturali.

– NO, la violenza di genere non è neutrale. Nel femminicidio una donna viene uccisa in quanto donna. Non c’è nulla di neutrale in questo.

– NO al No degli assessori! Non è vero che si fa abbastanza se ci troviamo ancora a discutere di questo triste tema. E in Alto Adige il pericolo di violenza di genere è più alto che nel resto d’Italia.

Quindi NO, non è vero che facciamo abbastanza.

Con un piccolo Sì a questa mozione si sarebbe potuto fare molto. “Siamo delusi e delusa, ma non per questo getteremo la spugna. #NoiResistiamo.”
Allegati i risultati delle votazioni.

Bolzano, 25.11.2020

Cons. prov.
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler

Qui potete scaricare il risultato della votazione nominale.