DE IT
HomeComunicati stampaUna società senza violenza sulle donne: un compito per tutti

Una società senza violenza sulle donne: un compito per tutti

COMUNICATO STAMPA.

Tutti gli anni, il 25 novembre ci ricorda che non sono solo le pari opportunità delle donne a essere un problema. Da decenni le donne lottano per questo. Ma le donne devono lottare purtroppo ancora per le cose essenziali, come il diritto all’integrità fisica. Perché le donne sono quotidianamente vittime della violenza di genere.

Qualcosa deve cambiare, e non possiamo aspettare. Sono necessarie misure concrete. Ma da dove cominciare, ci si può chiedere. Dalla prevenzione e preferibilmente il prima possibile, di questo ne è assolutamente convinto il Gruppo Verde in Consiglio provinciale. Perché il comportamento violento non è una cosa innata, ma viene appreso. Molti bambini sono costretti a vivere la violenza in famiglia; ne vengono indirettamente colpiti quando questa violenza avviene tra un genitore e l’altro. Questi bambini, nella loro vita adulta, avranno tre volte più probabilità di incontrare questo tipo di violenza. Questo fenomeno va contrastato.

“Con una mozione, proponiamo quindi questa settimana in Consiglio provinciale di attivare su tutti i livelli scolastici dei laboratori sulle “relazioni non violente” – dichiara la prima firmataria Brigitte Foppa – e per questi bisogna prevedere un finanziamento fisso”. Fin dai più piccoli si può e si deve lavorare sul tema della risoluzione non violenta dei conflitti. Le esperienze mostrano anche il successo di workshop tenuti con i giovani un po’ più grandi sul tema della violenza nelle relazioni con il/la partner. Per i Verdi è importante che i corsi di prevenzione non si rivolgano solo alle ragazze, ma a entrambi i sessi. “La non violenza è un obiettivo a cui si devono orientare tutti: uomini, donne, ragazze e ragazzi“ ribadiscono unanimi i tre consiglieri del Gruppo Verde.

Infine, in occasione di una seconda importante giornata internazionale che si celebra il 20 novembre – la Giornata dei diritti dei bambini e delle bambine – ricordiamo la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia, che sancisce il diritto a un’educazione senza violenza. Una cosa è chiara: un bambino che non ha mai incontrato violenza fin da piccolo diventerà un adulto per il quale la violenza nei rapporti interpersonali è una parola sconosciuta. Questo è qualcosa per cui vale la pena lottare. E noi per questo ci impegniamo.

Bolzano, 24.11.2020

Cons. prov.
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Heidi

Territorio e paesagg
#ViolenzaSulleDonne:
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Prima (il) Klima!