DE IT
HomeLavoro consiliareQuanto costa essere donna!

Quanto costa essere donna!

MOZIONE.

Metà della popolazione mondiale ce l’ha, l’ha avuto o prima o poi l’avrà: il ciclo mestruale è un processo fisiologico che accompagna ogni donna per molti anni nell’arco della sua vita.

Una cosa così normale non dovrebbe essere un lusso.

Invece lo è eccome, e ce ne accorgiamo ogni mese facendo la spesa. Gli assorbenti igienici sono costosi. In Italia, come in molti altri paesi, sono ancora soggetti all’aliquota IVA massima, nel nostro caso del 22%. A livello nazionale si sta cercando di rimediare, ma la strada da intraprendere è incerta. Nella sua vita, una donna spende in media più di 2.000 euro per questi prodotti.

Per molte donne, soprattutto per quelle più giovani, si tratta di una spesa considerevole.

Per questo negli ultimi anni sempre più Paesi, come ad esempio la Scozia o la Nuova Zelanda, hanno deciso di mettere a disposizione gratuita-mente gli “articoli per l’igiene femminile” nelle strutture pubbliche e nelle scuole. Così facendo, lanciano un messaggio di uguaglianza e di rispetto per le donne. Essere donna non dovrebbe costare più di quanto costi essere uomo.

Nel 21° secolo anche la Provincia di Bolzano potrebbe dare un analogo segnale.

Pertanto il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano incarica la Giunta provinciale

di mettere a disposizione gratuitamente prodotti per l’igiene femminile in tutte le scuole e in altri edifici pubblici della provincia.

 

Bolzano, 02.03.2021

Consiglieri provinciali
Brigitte Foppa
Hanspeter Staffler
Riccardo Dello Sbarba

La parte deliberativa è stata sostituita il 14.04.2021:

1. ad avviare un progetto pilota affinché nell’ambito dell’educazione sessuale e di una sensibilizzazione mirata vengano messi gratuitamente a disposizione prodotti per l’igiene femminile in tutte
le scuole medie della provincia.”

Consiglieri provinciali
Jasmin Ladurner
Brigitte Foppa
Sandro Repetto
Magdalena Amhof
Maria Elisabeth Rieder

Avatar

Author: Heidi

Per un’efficace tu
Le giovani donne son
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO