HomeBuon climaGrazie a SVP e Lega-Salvini l’aeroporto resta senza legge

Grazie a SVP e Lega-Salvini l’aeroporto resta senza legge

COMUNICATO STAMPA.

Oggi in Consiglio provinciale il disegno di legge del Gruppo Verde per la limitazione del traffico aereo è stato respinto con 18 no, 14 sì e 2 astensioni. Nella discussione è stato da diverse parti sottolineato che, a maggior ragione adesso che la Provincia ha ceduto ai privati la società di gestione ABD, serve una regolamentazione per legge provinciale su ciò che con l’aeroporto si può o non si può fare. Anche il parere del Consiglio dei comuni sottolineava questa necessità. E una deliberazione della comunità comprensoriale Oltradige-Bassa Atesina del maggio del 2019 invocava con forza una legge provinciale sull’aeroporto.

L’assessore Alfreider, di solito molto attivo in nome della sostenibilità, non si è detto disponibile – come la sua Svp – non diciamo ad approvare, ma neppure a emendare o correggere il disegno di legge.

La votazione nominale (vedi allegato) ha stupito per i passi indietro dimostrati sia dai/lle rappresentanti del mondo contadino (in passato sempre contrari allo sviluppo dell’aeroporto) che dal rappresentante della Bassa Atesina all’interno della Svp: hanno tutti/e votato contro.

Molte/i consigliere/i hanno ricordato il risultato del referendum del 2016, dove una maggioranza di oltre il 70% ha votato no al piano di sviluppo presentato dal Presidente della Provincia. E adesso lo sviluppo cacciato dalla porta rientra dalla finestra dei privati – mentre l’aeroporto resta l’unica grande infrastruttura a non essere regolata con legge provinciale.
Non è un bel segnale per la sostenibilità, la democrazia e la certezza del diritto nella nostra provincia.

Cons. prov.
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Serena

Kommunikationsbeauftragte der Grüne Fraktion.

Flughafen Bozen: Aus
Per uno spazio genti
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Prima (il) Klima!