HomeBuon climaDue proposte attuali: Regolamenti edilizi comunali e prevenzione per le pandemie

Due proposte attuali: Regolamenti edilizi comunali e prevenzione per le pandemie

COMUNICATO STAMPA.

Questa settimana, il Gruppo Verde ha deciso di portare in Consiglio provinciale due argomenti di estrema attualità. Sia il regolamento edilizio comunale che le strategie di prevenzione per le pandemie accompagneranno l’Alto Adige per molto tempo.

In una conferenza stampa il 5 ottobre 2021 il Gruppo Verde ha presentato due mozioni che verranno trattate nella seduta di Consiglio a ottobre.

La prima proposta riguarda il modello della Provincia per i regolamenti edilizi comunali:

Il modello elaborato dalla Provincia rappresenta la base per l’elaborazione dei regolamenti edilizi comunali. Con questo modello la Provincia si è posta l’obiettivo di creare delle regole omogenee valide per tutti i 116 comuni dell’Alto Adige. In questo modo tutti i regolamenti edilizi comunali devono essere adattati a tale modello. Quello che a prima vista sembra una cosa positiva, nasconde in realtà alcune difficoltà non indifferenti. Perché partire dal presupposto che un solo modello di regolamento edilizio possa essere applicato ovunque alla stessa maniera è piuttosto irrealistico. Per esempio, ci sono già oggi comuni che hanno incluso nei loro regolamenti edilizi disposizioni innovative e spesso migliori di quelle riportate nel cosiddetto codice edilizio modello. Ora, nel peggiore dei casi, viene loro imposto di fare due passi indietro invece di uno in avanti. Per questo proponiamo che la Provincia corregga la propria delibera sul “Regolamento edilizio tipo” e preveda che i comuni che lo desiderano possano, nel nuovo “regolamento edilizio comunale”, prevedere norme più avanzate, come ad esempio il risparmio del suolo, il riuso del patrimonio edilizio esistente, il verde pubblico, una migliore qualità della vita e una maggiore equità sociale, la tutela del paesaggio, una mobilità non inquinante, il risparmio energetico e così via.

La seconda mozione del gruppo dei Verdi riguarda la pandemia, in una prospettiva preventiva:

Negli ultimi 18 mesi, abbiamo dovuto imparare a nostre spese, provando e riprovando, che cosa fosse concretamente la gestione della pandemia. Non c’era altro modo. Le generazioni viventi non hanno mai vissuto una situazione come quella di oggi.

Il Coronavirus ci ha insegnato molto in questi mesi. Tra le altre cose, ci ha insegnato che abbiamo bisogno di una strategia a lungo termine per queste situazioni. L’OMS lo aveva già delineato in passato. Se ci fidiamo di quanto dicono i vari esperti, questa non sarà l’ultima pandemia che affronteremo in questa vita. Quindi, oltre alla gestione e al superamento della pandemia, dobbiamo anche concentrarci sulla prevenzione – con strategie che rendano gli individui e l’intera società più forti e resistenti. La direzione è quella della “salute in tutte le politiche”. In questo approccio, ogni decisione politica dovrebbe considerare le implicazioni sanitarie di quel provvedimento, per evitare danni collaterali e migliorare la salute della popolazione. Alimentazione sana, attività fisica, maggiore consapevolezza e molto altro sono solo alcune delle parole chiave.

Sia il presente che il futuro ci riservano molte sfide. La buona notizia è che abbiamo tutte le risorse a nostra disposizione per affrontarle e risolverle al meglio.

 

Bolzano, 05/10/2021

Cons. prov.
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Heidi

Report IPCC e misure
Clima: basta parole!
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO