HomeComunicati stampaAlexander Langer, portiamo avanti

Alexander Langer, portiamo avanti

25 anni fa, il 3 luglio 1995, morì Alexander Langer. Noi Verdi dell’Alto Adige/Südtirol siamo ancora molto legati al nostro fondatore e le sue idee ci sono ancora di ispirazione e guida.

Alexander Langer ha preparato il terreno e ha lasciato tracce da tantissime parti: nel movimento ambientalista italiano ed europeo che ha contribuito a fondare, nel Parlamento europeo dove ha operato e naturalmente anche nella sua terra natìa, l’Alto Adige/Südtirol, dove ha segnato in maniera significativa il suo tempo.

Ancora oggi ci è di ispirazione.

Langer ha collegato fin dall’inizio la politica ambientale alla giustizia sociale e alla convivenza. La tutela dell’ambiente e la politica ambientale non devono mani essere fini a sé stesse, ma devono tenere presenti le realtà della vita delle persone.

Da Alexander Langer abbiamo imparato a sviluppare una particolare sensibilità nei confronti dei confini, delle barriere, dei limiti. Perché esistono confini che vanno rispettati e rafforzati – ad esempio i limiti della crescita, dello sfruttamento, della bramosia – e ci sono altri confini che vanno invece superati: i limiti nelle teste, le barriere tra le culture e i gruppi linguistici.

Ancora oggi sentiamo molto forte questo compito, continuando seguendo il suo esempio.

Da Langer abbiamo imparato che la politica nasce dal dialogo, che dobbiamo perseguire i nostri obiettivi senza farci dirottare – e che il pensiero base di ogni azione deve essere la pace. La colomba nel nostro simbolo lo esprime bene.

E lo continuiamo a portare – seguendo, speriamo, il pensiero e le intenzioni del nostro precursore.

I Verdi dell’Alto Adige/Südtirol

 

Avatar

Author: admin

Commissione d’inch
Appalti pubblici “
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO