HomeNews“Weekend digitale“ nel "Monastero del Bene Comune" di Sezano (VR)

“Weekend digitale“ nel "Monastero del Bene Comune" di Sezano (VR)

Attivisti/e digitali ed interessati/e di Bolzano, Trento, Verona e Milano si sono incontrati lo scorso weekend nel „Monastero del Bene Comune“ di Sezano per approfondire il tema della „Conoscenza nell’era digitale“.

Il „colloquio invernale“ del Gruppo Verde „Sostenibilità Digitale“ ha visto la partecipazione di attivisti del progetto „sportello open“ di Trento, della „Officina S3 per la decrescita digitale“ di Sommacampagna, della cooperativa sociale „Galileo Onlus“ di Verona e dell’associazione „Monastero del Bene Comune“ di Sezano (VR). Insieme a ca 30 partecipanti sono stati affrontati aspetti pratici e teorici della „conoscenza nell’era digitale“, si sono confrontate esperienze e progettate nuove iniziative.
Partendo da esperienze varie e pluriennali intorno al digitale („trashware“, „linux installation parties“, „guerilla digitale“, matematica dolce“…) e progetti dell’economia dei beni comuni, è emerso un largo consenso sul fatto che „la conoscenza“ anche nelle sue forme e modalità di diffusione digitali costituisce un bene comune dell’umanità.

Ne consegue la fondamentale importanza di avere garanzie di libero accesso al sapere nella forma di contenuti e formati liberi.

Mario Agostinelli („Il mondo ai tempi dei quanti“) ha illustrato le connessioni tra mondo reale, dati digitali e fisica quantistica. La velocità incontrollata dei processi digitali entra in conflitto con la lentezza biologica della vita con conseguenze gravi per la qualità della vita, il mondo del lavoro e la politica.

I partecipanti svilupperanno le loro iniziative comuni in occasione del Colloquio digitale di primavera“ che tratterà di L’importanza di standard digitali aperti“ e verrà fatto a Bolzano

Altri risultati del colloquio invernale riguardano la „Scuola dei beni comuni“ che si svolge da anni a Sezano, e che inserirà nel suo curriculum il „Vivere insieme il digitale“.

A Bolzano partirà tra breve uno „sportello digitale“ con il Linux User Group (LUGBZ).

Piena solidarietà a
"Weekend digitale" n
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.