HomeComunicati stampaPiccole guerre, connivenze e orizzonti stretti. Una deludente immagine di classe politica dirigente.

Piccole guerre, connivenze e orizzonti stretti. Una deludente immagine di classe politica dirigente.

COMMENTO di Brigitte Foppa.

La politica è un luogo di conflitti. Raramente si discute in politica in maniera rilassata. Nei partiti si litiga, e ci sono anche delle lotte. Tutto questo è perfettamente normale.

Ma attualmente ci si stupisce di altro.

Ad esempio:

  • dei toni astiosi e sprezzanti che risultano dalle intercettazioni
  • degli stretti legami con grandi imprenditori prima (e dopo) le elezioni
  • delle guerriglie attraverso persone messe in mezzo e attraverso alcuni media
  • degli avvenimenti all’interno della maggioranza che hanno lo scopo o comunque il risultato di spaccare tutta la popolazione in due fazioni.

Di fronte a tutto ciò l’Alto Adige-Südtirol vive attualmente una situazione imbarazzante, vergognosa e divoratrice di energie. I partiti di maggioranza sono assorbiti da una guerra interna che viene combattuta a tutti i livelli, anche i più bassi.

Ci si pone una serie di domande: primo, che cos’è che tiene insieme i protagonisti nella SVP? Da tanto non si tratta più di lotte di indirizzo politico (magari!), queste di adesso sono pure battaglie di predominio, di “boys-connections” o cartelli di potere che cercano di silurarsi a vicenda.

Soprattutto però ci si chiede: come si può, su questa base, amministrare e sviluppare una comunità? Ci troviamo in mezzo a una crisi plurifase, che deve essere superata dalla società a tutti i livelli – e la politica vi deve fungere da guida e da modello.

Invece viviamo un momento di pusillanimità sprezzante, un momento opaco. La delusione che si sta diffondendo è un danno profondo per la nostra società.

Di tutto ciò la Südtiroler Volkspartei dovrà assumersi la responsabilità. Ed è una grande responsabilità.

 

Brigitte Foppa

Capogruppo del Gruppo Verde in Consiglio Provinciale

Avatar

Author: Serena

Kommunikationsbeauftragte der Grüne Fraktion.

Abbassiamo i prezzi
Comunità energetich
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO