HomeBuon lavoroNo alla plastica monouso: una cosa buona e un compito anche per il Sudtirolo!

No alla plastica monouso: una cosa buona e un compito anche per il Sudtirolo!

L’UE ha trovato un accordo sulla proposta di legge per il divieto della plastica monouso. Entro due anni dovranno sparire dagli scaffali dei negozi cannucce, cotton fioc o piatti usa e getta. Dovranno essere proibiti tutti quei prodotti per cui esistono delle alternative senza la plastica.

Noi Verdi ne siamo molto soddisfatti. Non solo si riducono le emissioni di anidride carbonica, ma in questo modo verranno evitati miliardi di danni ambientali.

I nostri oceani sono pieni di tonnellate di rifiuti di plastica. Dobbiamo fare qualcosa, perché la plastica riempie alla fin fine tutta la nostra vita e si fa strada anche nel nostro cibo. Alcuni ricercatori hanno trovato tracce di microplastica nelle nostre feci.

Anche se questa legge rappresenta un primo passo importante, non possiamo accontentarci. La plastica continuerà a essere onnipresente e alle industrie restano ampi margini di interpretazione che non si faranno scrupolo a usare. Qui l’UE dovrà mostrare la serietà delle sue intenzioni.

Questo divieto è quindi un primo passo di un lungo viaggio nella giusta direzione. Il Sudtirolo dovrà fare la sua parte e mettersi in cammino.

Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hanspeter Staffler

Grandi predatori: pi
Spostamento di cubat
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.