HomeDemocrazia e partecipazioneRappresentanza di genere nelle commissioni consiliari dei comuni

Rappresentanza di genere nelle commissioni consiliari dei comuni

DISEGNO DI LEGGE REGIONALE N. 1/XVI.

La Costituzione della Repubblica italiana riconosce all’articolo 51 pari diritti a donne e uomini e promuove le pari opportunità. La legge del 23 novembre 2012, n. 215 prevede varie misure per rafforzare la rappresentanza di entrambi i generi negli organi politici a livello comunale e provinciale. In riferimento ai comuni la legge prevede che gli statuti comunali debbano stabilire norme per garantire la presenza di entrambi i generi nelle giunte e negli organi collegiali.
L’ordinamento delle leggi elettorali degli organi comunali della Regione Trentino-Alto Adige è in parte stato adeguato alle previsioni della legge del 2012, senza tuttavia includere l’obbligo di rappresentanza dei due generi nelle commissioni consiliari.
Ma questo ormai è anacronistico.
Anche nelle commissioni consiliari dei comuni dev’essere garantita un’adeguata rappresentanza di ambo i generi. L’obiettivo del presente disegno di legge è di colmare la lacuna legislativa, prevedendo che le commissioni consiliari dei comuni siano composte in futuro in modo tale da garantire l’adeguata rappresentanza di entrambi i generi.
In tal modo si intende migliorare anche la qualità delle tematiche affrontate in sede comunale. C’è infatti bisogno dello sguardo di uomini e di donne sul mondo, se lo si vuole capire e ancor più, se lo si vuole amministrare e far crescere.

Bolzano, 01.02.2019

Consiglieri regionali
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler
 

 

Disegno di legge N. 1/XVI “Rappresentanza di genere nelle commissioni consiliari dei comuni”

Art. 1
Promozione della rappresentanza di genere nelle commissioni dei consigli comunali
1. Nell’articolo 1, comma 5 della legge regionale del 3 maggio 2018, n. 2
(Codice degli enti locali della Regione autonoma Trentino-Alto Adige) le parole
“a eccezione di quelle consiliari” sono soppresse.

Art. 2
Entrata in vigore
1. Questa legge entra in vigore il 15esimo giorno dopo la sua
pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

TAGS:
Patentino A per i me
Salute e biodiversit
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.