DE IT
HomeCovid-19Lockdown nelle scuole

Lockdown nelle scuole

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITA’.

Famiglie di classi in quarantena ci raccontano di numerosi disguidi: nella comunicazione (alcune hanno ricevuto comunicazione dalla ASL, altre dalla scuola, altre nulla), nei mezzi (per scritto, per SMS, per telefono…), nei tempi del tampone (alcuni fatti subito, altri mancano ancora alla fine della quarantena impedendo il ritorno a scuola), nelle modalità di rientro (alcuni/e possono rientrare, altri/e senza tampone o risultati restano a casa) e quindi nella didattica: a distanza, in classe, o mista?

Si chiede:

  1. Esiste tra ASL e Scuola un’intesa sulla procedura di messa in quarantena di alunni/e, sulle modalità di comunicazione, sui tempi del tampone? Se sì, che cosa prevede questa procedura?
  2. In particolare, che cosa è previsto sui tempi del tampone per evitare che in una classe messa in quarantena una parte di alunni/e non sia sottoposta a tampone in tempo per poter rientrare a scuola alla fine della quarantena insieme a tutti/e gli/le altri/e compagni/e?
  3. Se una parte della classe deve stare a casa e una parte può rientrare a scuola, quale sarà la modalità di insegnamento? Viene ripresa la lezione in classe con collegamento internet per chi è a casa (creando due modalità diverse di partecipazione, con risultati molto diversi nel coinvolgimento), o l’insegnamento viene effettuato nella modalità a distanza per tutti/e?

Bolzano, 18 ottobre 2020

Cons. prov.
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Heidi

Frana presso il cant
Covid 19: ci sono ta
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO