Home2019Febbraio (Page 3)

MOZIONE

Nel suo accordo di coalizione la Giunta provinciale ha voluto dare importanza alla “conservazione del Creato” e “della biodiversità” inserendole entrambe nel preambolo.

Tuttavia si tratta di nobili obiettivi contraddetti dalla realtà dei fatti, in quanto in Europa il numero delle specie di insetti è calato del 45% ca. o è già a rischio estinzione. I motivi di questa diminuzione sono molteplici e uno di questi è la mancanza di spazi vitali e fonti di nutrimento sufficienti.

La creazione di aree ricche di polline e nettare è un modo semplice per contrastare efficacemente questo fenomeno. In esse gli insetti trovano cibo e luoghi per la nidificazione. Per questo motivo è
auspicabile che il maggior numero possibile di spazi pubblici sia configurato in modo da attirare gli insetti utili.

Spesso nei Comuni ci si preoccupa di curare il lato estetico di spazi verdi e aiuole spartitraffico, ma non sempre queste aree sono sistemate in modo da servire anche come habitat naturale per gli
insetti.

Sarebbe senz’altro utile se i Comuni mostrassero maggiore sensibilità da questo punto di vista.

L’iniziativa del Baden-Württemberg è interessante e merita considerazione: Città e Comuni possono già iscriversi al nuovo concorso “Blühende Verkehrsinseln” per aiuole spartitraffico fiorite, al quale si partecipa portando all’attenzione pubblica rotatorie lungo strade sovracomunali e comunali, e aree di sosta risistemate negli ultimi tre anni o destinate a essere riqualificate. Il cambiamento deve però avvenire all’insegna di un habitat più favorevole agli insetti utili e quindi favorire la biodiversità. In palio c’è il titolo di “Goldene Wildbiene” (ape selvatica d’oro) del Baden-Württemberg che verrà per la prima volta assegnato nell’estate 2019.

In questo Land si è convinti che la perdita di biodiversità si possa fermare solo lavorando tutti assieme, garantendo così la sussistenza alle generazioni future. Una riqualificazione naturalistica di rotatorie e aree di sosta non è molto onerosa e i suoi effetti positivi perdurano nel tempo. In tutto il territorio il marchio assegnato diventa sinonimo di spazi verdi in ambito stradale a cui è stato attribuito un riconoscimento in quanto costituiscono un prezioso habitat per gli insetti.

Il premio per i Comuni selezionati è una targa che rende stabilmente visibile l’impegno localmente profuso. Tutti i premiati vengono poi anche inseriti nel sito internet del ministero dei trasporti come paladini della tutela della biodiversità. La fioritura delle aiuole spartitraffico unisce l’utile al bello, trasformando semplici aree in importanti spazi vitali per gli insetti. Queste zone rinaturalizzate non richiedono grande manutenzione e i Comuni non devono ricorrere all’uso di pesticidi. Inoltre, grazie ai fiori selvatici diventano vivaci macchie di colore per il piacere di abitanti e turisti.

Le modalità di svolgimento del concorso sono molto semplici e una giuria di esperte ed esperti sceglie i Comuni da premiare tra tutte le segnalazioni pervenute.

Seguendo l’esempio descritto

il Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano incarica la Giunta provinciale

  1. di indire un concorso o assegnare un premio a livello provinciale, incentrato sulla promozione della biodiversità nella pianificazione comunale creando habitat che attirino gli insetti;
  2. di premiare ogni anno un Comune oppure ogni due anni tre Comuni che si sono dedicati con impegno alla sistemazione dei loro spazi pubblici creando habitat che attirano gli insetti;
  3. di diffondere e sostenere con misure idonee il premio e il messaggio alla base dell’iniziativa, vale a dire la varietà delle specie e la biodiversità.

Bolzano, 01.02.2019

Consiglieri provinciali

Brigitte Foppa

Riccardo Dello Sbarba

Hanspeter Staffler

In questa legislatura gli eletti e l’eletta in consiglio provinciale si metteranno in ascolto dei cittadini e delle cittadine in diverse città e comuni della Provincia. Sarà un’opportunità per entrare direttamente in contatto con Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba e Hanspeter Staffler, far conoscere loro problemi e difficoltà, dare loro idee e spunti da portare avanti a livello provinciale. Non serve prendere appuntamento, basta passare il giorno, nel luogo e all’ora annunciati.

La prima occasione sarà già la settimana prossima, lunedì 4 febbraio. A Bressanone (Portici maggiori 14, Sala Egger) dalle 16:30 alle 18 ci saranno Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba e i Consiglieri Comunali dei Verdi di Bressanone; a Merano (Portici 204) invece ci sarà Hanspeter Staffler insieme ai rappresentanti Verdi in Consiglio Comunale a Merano dalle 15:30 alle 17.

Queste occasioni di ascolto e di scambio avranno luogo indicativamente una volta al mese e verranno organizzate in collaborazione con i gruppi verdi locali.

Prima (il) Klima!