Donne Verdi: Presenti!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

2015 04 07 Grüne Frauen Donne Verdi con SindacaÈ curioso. Da mesi le centrali di partito altoatesine fanno di tutto per non dover introdurre le fastidiose quote rosa nelle liste elettorali dei Comuni. Nel Consiglio Regionale si sono riunite tutte le forze per respingere ogni tentativo di migliorare la situazione delle donne nella politica comunale che risulta per esse– molti studi lo confermano – il campo più spinoso. Si è preferito mantenere le ridicole „quote morbide“ del sistema attuale – per cui basta non riempire tutti i posti in lista e con una sola donna la quota è raggiunta.
E persino quella, così ora tutti si lagnano, non si trova! Noi non ci meravigliamo. Chi dapprima cerca di ostacolare le donne, dovrebbe mettere in conto che poi difficilmente risulterà invitante per le donne… che all’improvviso dovrebbero accorrere numerose al momento della composizione delle liste.

Quando sono le donne a chiamare altre donne, la situazione cambia. In tutti i partiti verdi europei esiste una lunga tradizione di donne in posizione di guida e/o testa di lista. I progetti verdi di successo, ad esempio in Austria, sono spesso creati da esponenti donne o da reti di lavoro femminili. Le elettrici e gli elettori apprezzano.

Noi Verdi dell’Alto Adige – Südtirol ci inseriamo volentieri in questa tradizione e anche per le elezioni comunali 2015 presentiamo molte donne, donne che contano.
A Bolzano e Bressanone ci sono due candidate sindaca, Cecilia Stefanelli (per la coalizione ecosociale) ed Elda Letrari Comadom (Alternativa Ecosociale).
Nelle teste di lista a Merano, Bolzano e Bressanone figurano donne trainanti come Cristina Kury, Evelyn Gruber-Fischnaller e Marialaura Lorenzini o Elisabeth Thaler e Verena Stenico.
Tutte loro guidano dei teams di candidate e candidati caratterizzati da forte presenza femminile: la lista verde di Bolzano ne mette 17 (accanto a 7 uomini, il 71%!), l’Alternativa Ecosociale di Bressanone raduna 11 donne (accanto a 8 uomini, il 58%) ed anche a Merano le donne sono oltre un terzo (38%).

Le donne (verdi) sono pronte ad assumersi le responsabilità e a prendersi cura dei Comuni in cui vivono con tutto il loro impegno.

Non perché le donne siano migliori degli uomini, ma semplicemente perché – nonostante tutte le resistenze – c’è bisogno dello sguardo e del bagaglio di esperienze di tutti, uomini e donne, per governare il mondo. Anche nei nostri Comuni.

Brigitte Foppa, Co-Portavoce Provinciale Verdi Grüne Vërc
Caterina Maurer, Co-Portavoce Donne Verdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Tram Bolzano-Oltradige, il Consiglio provinciale approva la mozione del gruppo Verde. La scelta per il tram diventa così irreversibile

Tram Bolzano-Oltradige, il Consiglio provinciale approva la mozione del gruppo Verde. La scelta per il tram diventa così irreversibile

Con l'approvazione della mozione favorevole al Tram del Gruppo Verde, firmata in una versione modificata anche da alcuni colleghi del Gruppo Svp, il Consiglio provinciale fissa in modo definitivo la scelta di fondo di realizzare un collegamento su bi[...]
Doppia cittadinanza: come la politica è in grado di crearsi i problemi ed è poi incapace di risolverli

Doppia cittadinanza: come la politica è in grado di crearsi i problemi ed è poi incapace di risolverli

Chiediamo ai partiti al governo una linea chiara e di prendere in considerazione tutti i gruppi linguistici dell’Alto Adige nella discussione sul doppio passaporto. Durante il suo primo incontro con il Ministro degli esteri Alfano a Roma, la nuova[...]
Interrogazione: “Bike & Sci” nel parco naturale

Interrogazione: “Bike & Sci” nel parco naturale

Il 5 gennaio 2018, sull’Alpe di Siusi, si è tenuto l’evento “Bike & Sci”. La manifestazione, che vedeva in gara sulla pista Bullaccia una combinazione di motociclisti e sciatori, è stata organizzata dall’Alpe di Siusi Marketing Soc. coop. Da [...]
A Bolzano il Vertice Euregio sul traffico: tre azioni concrete invece di inutili promesse

A Bolzano il Vertice Euregio sul traffico: tre azioni concrete invece di inutili promesse

Se oggi i governatori dell’Euregio e gli/le assessori/e competenti di ambiente e trasporti si incontrano per un vertice su traffico e trasporti, vuol dire che tutti hanno preso atto della gravità della situazione del traffico sull’asse del Brennero: [...]
Disegno di legge provinciale - Democrazia diretta, partecipazione e formazione politica
I Verdi del Alto Adige – Südtirol con Liberi e Uguali

I Verdi del Alto Adige – Südtirol con Liberi e Uguali

Il Coordinamento Provinciale dei Verdi ha deciso nella sua riunione di sabato, 30 dicembre, di aderire alla Lista „Liberi e Uguali“ guidata dal Presidente del Senato Pietro Grasso e dalla Presidente della Camera Laura Boldrini. La decisione è stata [...]
Pensiamo alle  conseguenze - Posizione dei Verdi sulla doppia cittadinanza 

Pensiamo alle  conseguenze - Posizione dei Verdi sulla doppia cittadinanza 

  Partiamo dai fatti: già oggi in Europa migliaia di persone hanno un doppio passaporto. Ciò rispecchia a buon diritto la storia loro e della loro famiglia in un’Europa i cui confini sono stati continuamente attraversati. La nostra posizi[...]
Il governo ÖVP-FPÖ in Austria è fatto: comincia una trasformazione blu-turchese della vicina Repubblica - con preoccupanti conseguenze per l'Alto Adige

Il governo ÖVP-FPÖ in Austria è fatto: comincia una trasformazione blu-turchese della vicina Repubblica - con preoccupanti conseguenze per l'Alto Adige

I vertici di ÖVP e FPÖ hanno concluso velocemente la formazione del nuovo governo a Vienna. Esattamente due mesi dopo le elezioni, nasce il gabinetto Kurz-Strache. Con tre sorprese: tante nuove facce, una folta rappresentanza di donne nelle file dell[...]