DE IT
HomeComunicati stampaSavoi resta nell’ufficio di presidenza del Consiglio regionale. A quanto pare sessismo e offese alle donne non sono motivo sufficiente per dare le dimissioni

Savoi resta nell’ufficio di presidenza del Consiglio regionale. A quanto pare sessismo e offese alle donne non sono motivo sufficiente per dare le dimissioni

COMUNICATO STAMPA.

Tra grandi difficoltà e tentativi di impedire la discussione da parte del Presidente Paccher, si è parlato oggi in Consiglio regionale dalla “causa Savoi”. Il segretario questore Savoi, ci si ricorderà, dopo il loro passaggio a un altro partito aveva definito “troie” le consigliere regionali Ambrosi e Rossato. In seguito, 16 Consigliere e Consiglieri regionali hanno firmato un documento in cui chiedevano al Presidente le dimissioni di Savoi dall’incarico che ricopre all’interno dell’ufficio di presidenza.

Nel corso del dibattito è stato chiesto più volte a Savoi di prendere posizione e di rassegnare le dimissioni. Molti Consiglieri e molte Consigliere hanno dichiarato espressamente che, dopo le sue esternazioni, la presenza di Savoi in Presidenza, dove rappresenta tutto il Consiglio regionale, non è più accettabile. Savoi ha mantenuto il silenzio a lungo per poi finalmente intervenire alla fine del dibattito, dichiarando di aver compiuto un errore, ma che non pensa assolutamente a dare le dimissioni.

Così la questione è ora in mano alla maggioranza politica. Le Consigliere e i Consiglieri regionali Verdi Foppa, Coppola, Dello Sbarba e Staffler chiedono alla maggioranza, soprattutto alla SVP, di dare un chiaro segnale in occasione del passaggio di presidenza che avverrà nel mese di maggio. Se la maggioranza SVP-Lega dovesse continuare a sostenere Savoi all’interno dell’Ufficio di presidenza, sarebbe una grave dichiarazione su che cosa sia pensabile e dicibile nella nostra Regione. E tutto l’impegno per respingere la violenza e l’odio contro le donne verrebbe vanificato.

 

21.04.2021

 

Cons. Regionali
Brigitte Foppa
Lucia Coppola
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Heidi

Landesförderungen f
La nostra Terra ha b
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Prima (il) Klima!