DE IT
HomeComunicati stampaLa “via altoatesina” è fallita

La “via altoatesina” è fallita

COMUNICATO STAMPA.

Dopo una lunga fase di stop-and-go e una settimana di Consiglio provinciale in cui la Giunta ha ripetutamente affermato di avere “tutto sotto controllo”, viene ora annunciato il lockdown di febbraio.

Una misura che era già da tempo inevitabile a causa dei contagi in continua crescita e dello sviluppo sempre più preoccupante della pandemia e che proprio per questo ora viene presa decisamente in ritardo.

La gestione della crisi negli ultimi mesi è stata disastrosa. Promesse di salvezza (una fra tutte: test di massa come „atto liberatorio”), ritardi, reazioni di panico alle minacce delle associazioni di categoria, litigi all’interno della giunta: sono stati questi solo alcuni dei segnali che ci hanno fatto capire che il “Südtiroler Sonderweg” stava andando fuori controllo. Se poi a giorni in molte regioni d’Italia verranno aperti gli impianti sciistici, mentre l’Alto Adige resta bloccato dal lockdown, sarà l’assurda dimostrazione che la “via altoatesina” è fallita miseramente.

Ci siamo sopravvalutati. Forse si trattava di una strada ancora comprensibile in primavera, quando i dati erano relativamente buoni – e di certo agognata e desiderata – ma che non era più possibile sostenere alla luce delle cifre del contagio che salivano vertiginosamente durante l’autunno.

La “via altoatesina” è stata un’impresa troppo grande per questa mediocre giunta provinciale SVP-Lega.

Di fronte al numero di vittime e di contagi e alla minaccia all’esistenza di molte famiglie e imprese, oltre alla severa valutazione politica si impone anche una riflessione profonda sulla dimensione esistenziale e tragica che vivono di migliaia di persone nella nostra provincia.

L’opposizione chiede, a ragione, un Consiglio provinciale straordinario per fare chiarezza sulla gestione fallimentare della crisi pandemica. E chi ha guidato l’Alto Adige in questo disastro deve assumersi chiaramente la propria responsabilità.

Bolzano, Bozen, 05/02/2021

Cons. prov. Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hanspeter Staffler

Felix von Wohlgemuth, Co-portavoce Verdi Grüne Vërc

Avatar

Author: Heidi

L'opposizione chiede
Maggioranza e minora
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Prima (il) Klima!