HomeComunicati stampaGiornata della biodiversità: prendiamoci cura della nostra bella terra

Giornata della biodiversità: prendiamoci cura della nostra bella terra

COMUNICATO STAMPA.

Oggi, 22 maggio 2020 è la giornata della biodiversità, e proprio in tempi di crisi non dobbiamo dimenticarci del nostro ambiente e della nostra natura. Non a caso il Gruppo Verde ha scelto questo giorno per consegnare un disegno di legge per migliorare la tutela della biodiversità in Alto Adige. Infatti il tempo stringe.

Il Rapporto ONU sulla biodiversità avverte infatti che se continuiamo in questo modo provocheremo una crisi ecologica di dimensioni gigantesche. Non è ancora troppo tardi, se reagiamo subito ovunque e su tutti i livelli istituzionali, ma non c’è tempo da perdere.

Anche l’Alto Adige non verrebbe risparmiato da una tale crisi. La perdita di biodiversità, tra piante e animali, dell’Alto Adige/Südtirol viene documentato nella cosiddetta “lista rossa”. Secondo questa lista, il 27% delle piante selvatiche è in pericolo. Poiché la pubblicazione risale al 2006, c’è da temere che in questi 14 anni la situazione sia ulteriormente peggiorata. Ancora più drammatica è la situazione degli animali, di cui, secondi i dati risalenti al 1994, il 41% è a rischio. Probabilmente a soffrire in maniera particolare in questi ultimi decenni devono essere stati gli insetti – a livello europeo la moria di api e insetti è evidente e riconosciuta da tutti.

“Per questo – spiega il primo firmatario Hanspeter Staffler – con il disegno di legge presentato in Consiglio provinciale chiediamo di aggiornare la “lista rossa” e di renderla strumento di riferimento nella legge per la tutela della natura. Proponiamo inoltre di aumentare l’impegno per la tutela della biodiversità, soprattutto di quella particolarmente preziosa di alta montagna. Prendiamoci cura tutti insieme della nostra bella terra”.

Biodiversità in Alt
Per un miglior utili
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO