DE IT
HomeComunicati stampaCovid19 e la mobilità verso il futuro…

Covid19 e la mobilità verso il futuro…

COMUNICATO STAMPA.

Le misure di sicurezza adottate per tutelare la popolazione dal virus covid19 stanno mettendo a dura prova la politica, l’economia e l’intera società. Tanti ambiti rischiano di tornare indietro di decenni. Le regressioni più evidenti e pericolose le vediamo in ambito ambientale. In primo piano c’è la mobilità: per rispettare le regole di distanziamento, i mezzi pubblici sono costretti a limitare la capienza e vengono guardati con sospetto; le nostre strade non sono adeguate a far sì che pedoni e ciclisti riescano a mantenere le distanze minime necessarie; la maggior parte dei marciapiedi è troppo stretta. Il grande rischio è che le persone tornino a fare uso esclusivo dell’auto privata, con tutte le conseguenze di congestionamento del traffico, di inquinamento e di emissioni dannose per il clima.

Noi Verdi Grüne Verc riteniamo che questa crisi debba essere vissuta come occasione. Vogliamo contribuire a far sì che non si torni indietro, ma che anzi riusciamo a fare insieme un salto verso il futuro. Nella seduta di Consiglio provinciale di giugno verranno trattate due mozioni verdi dedicate alla mobilità. Per prima cosa proponiamo che i mezzi pubblici vengano resi più attraenti, con tariffe più allettanti. Un abbonamento annuale a prezzo forfettario potrebbe essere una strada. Poi chiediamo che le strade delle nostre città vengano pensate e pianificate dal punto di vista dei pedoni e delle biciclette, che fino a oggi sono stati invece trattati quasi come un intralcio alla mobilità stradale. Infine, tutti i mezzi di mobilità sostenibile alternativi devono essere sostenuti, sia nell’acquisto, sia al momento delle riparazioni. Riparare, riciclare, riusare – le colonne portanti dell’agire sostenibile valgono anche per la mobilità. Verso il futuro si va meglio a piedi!

 

BZ, 09.06.2020

Cons. Prov.
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Heidi

TAGS:
Il cinismo non aiuta
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO