HomeComunicati stampaA 22 – Chi paga siamo noi…

A 22 – Chi paga siamo noi…

L’ Autobrennero ha comunicato oggi che intende investire 753 milioni di Euro per la costruzione di una terza corsia autostradale fino al confine della regione Trentino-Alto Adige.

Certamente un aumento del traffico porterà nuovi introiti per la società che gestisce l’autostrada. Nel calcolo dei costi però generalmente non viene preso in considerazione anche quanto è alto il prezzo che pagano la natura e la collettività.

Allargando l’autostrada a nord di Verona crescerà la pressione per avviare la terza corsia anche verso Bolzano, e sarà sempre più difficile impedirla una volta che il traffico sarà stato incanalato verso la nostra regione.

La A22 è una società le cui azioni sono per la maggioranza in mano all’amministrazione pubblica del Trentino Alto Adige. Curioso che chi governa reputa sempre molto importante affidarne gli incarichi alle persone – gli amici – giusti… e poi quando si tratta di gestire la politica della mobilità finge di non avere voce in capitolo.

 Per cui ribadiamo un’altra volta che la responsabilità di ciò che si fa della nostra terra, della nostra natura e della nostra salute ce l’ha chi ci governa – anche localmente!

 Per i Verdi-Grüne-Vërc

Brigitte Foppa e Sepp Kusstatscher, Portavoce Provinciali
Riccardo Dello Sbarba e Hans Heiss, Consiglieri Provinciali

 

[gview file=”http://www.verdi.bz.it/wp-content/uploads/2013/02/Richiesta-adesione-2013.pdf”]

 

 

 

 

 

Cristina Kury, Candi
Rottura tra Azienda
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.