Inceneritore: la frittata è fatta!

0 Flares Filament.io 0 Flares ×
Muellverbrennungsanlage_artikelBoxLa discussione sulla possibilità di bruciare fango di depurazione seccato nell‘inceneritore di Bolzano Sud mostra chiaramente con quanta disperazione si sia alla ricerca di materiali combustibili per riempire il forno.

Per noi è ancora una volta un segnale che le dimensioni dell’impianto sono troppo grandi (cosa che i Verdi hanno sempre sostenuto), basate su una previsione completamente sbagliata dello sviluppo della produzione di rifiuti.

L’errata pianificazione complessiva viene rafforzata dalla mancanza dell‘impianto di teleriscaldamento. Al momento solo una piccola parte (ca. 1/5) dell’energia termica viene riversata nella rete di teleriscaldamento – semplicemente perché la rete non è stata progettata e costruita nei tempi adeguati. Ciononostante i responsabili continuano a celebrare l’impianto come il nostro salvatore dalla CO₂.

La grandezza dell’impianto diventa così sempre più grottesca e avrà immancabili risvolti negativi, al più tardi quando dovremo accettare rifiuti da altre regioni d’Italia, così come previsto dal decreto “Sblocca Italia”. Ci si può anche ben immaginare gli effetti che avrà sulla motivazione della popolazione sudtirolese per la separazione dei rifiuti .

Visti i chiari vizi di pianificazione, chiediamo per prima cosa che i responsabili ammettano gli errori commessi e poi che venga elaborata una strategia sensata per limitare i danni provocati da questo impianto mostruosamente sovradimensionato, fino anche a ipotizzare una chiusura parziale dell’impianto in alcuni momenti dell’anno.

Se da una parte si va verso la chiusura degli ospedali, risulta ancora più assurdo che dall’altra si continuino a bruciare soldi nell’inceneritore.

21.11.2014

Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss

Qui trovate la nostra interrogazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Le scuole materne „tedesche“ e le contraddizioni della politica scolastica in Alto Adige

Il dibattito sulle iscrizioni di bambini e bambine „non-tedeschi/e“ nelle scuole materne tedesche apre svariate questioni tipiche della politica scolastica sudtirolese degli ultimi decenni. Ora più che mai è evidente quanto la politica della separazi[...]
Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Disposizioni sull’assestamento di bilancio in Consiglio provinciale

Breve guida verde nella giungla di norme Nel corso della odierna conferenza stampa del Gruppo Verde, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba e Brigitte Foppa hanno commentato la legge sull'assestamento di bilancio che verrà discussa nella sessione di Cons[...]
È tempo di cambiare!

È tempo di cambiare!

Il sistema scolastico separato è agli sgoccioli Da molti anni noi Verdi ci impegniamo con decisione per un rinnovamento radicale del sistema scolastico sudtirolese, i cui obiettivi principali, in una provincia con più gruppi linguistici, dovrebbero [...]
Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Dove sono finite trasparenza e partecipazione?

Giunta provinciale: troppe decisioni fondamentali prese a colpi di “delibere fuori sacco”. La giunta Kompatscher si era presentata annunciando un nuovo stile, caratterizzato da trasparenza e partecipazione. Nel corso del tempo queste promesse sono[...]
Convegno internazionale a Merano

Convegno internazionale a Merano

#greeningtourism – limiti e opportunità dello sviluppo turistico in Europa e sull’Arco alpino All Inclusive? Con questa domanda i Verdi del Sudtirolo hanno accolto una platea internazionale per analizzare il conflitto, ma anche le possibili simbio[...]
Ennesima omnibus

Ennesima omnibus

Meno diritti per le persone immigrate e meno garanzie sugli OGM per consumatori e consumatrici. La legge omnibus (LGE Nr. 125/17) è l’ennesimo esempio di come non si fa legislazione. Un anno fa, in occasione della omnibus precedente, il Gruppo Ver[...]
La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

La legge sulla dirigenza arriva in Consiglio provinciale

Una piramide d’oro con la base d’argilla Dopo il dibattito in Commissione legislativa, giovedì 29 giugno la legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale approda in Consiglio provinciale. Le nostre valutazioni iniziali resta[...]
Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

Natura e turismo, conflitto e simbiosi: conferenza internazionale a Merano con patrocinio verde.

All Inclusive? Nature and tourism between conflict and symbiosis – Questo è il titolo della conferenza internazionale organizzata dai Verdi sudtirolesi in collaborazione con i Verdi europei il prossimo fine settimana a Merano. Venerdì 23 giugno si[...]