HomeBuon climaYoung Greens:Per una città viva e vicina ai giovani

Young Greens:Per una città viva e vicina ai giovani

A Bolzano si parla di nuovo di proibizionismo. È pronta per la prossima settimana la delibera per il Consiglio comunale per vietare la detenzione e il consumo di bevande alcoliche durante le ore notturne con pagamento di una multa dai 50 ai 500 per infrazione.

Per gli young greens southtyrol questa misura va nella direzione sbagliata e non otterrà gli effetti desiderati, è la conferma di una atteggiamento di chiusura e di una tendenza a tabuizzare una cultura giovanile vivace. “Se Bolzano vuole davvero essere una città universitaria e vicina ai giovani deve essere viva e aperta” così Zeno Oberkofler coportavoce degli young greens southtyrol.

Dal sondaggio condotto da YouGov per lo European Council of Foreign Relations si può vedere che la provincia di Bolzano pur essendo la più ricca in Italia è anche quella con il maggior numero di giovani che emigrano all’estero.
Questo dato non è solo causato da fattori economici, ma è anche un fattore culturale. La politica in questo deve riconoscere le sue responsabilità e capire che è necessario un cambiamento di rotta.

È per questo che per gli young greens southtyrol bisogna garantire anziché ostacolare la vita notturna in città.
“Bisogna dare spazio ai giovani per conoscersi, incontrarsi, discutere e fare politica e questo lo si fa anche quando si esce la sera in città.” continua Oberkofler.

“Speriamo che anche gli altri gruppi giovanili e forze politiche che si sono espressi recentemente a favore di una città a misura di giovani, convincano i loro consiglieri in comune ad esprimersi contrari alla delibera.”

gli young greens southtyrol

15.000 appartamenti
Dal 2015 l'economia
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.