HomeBuon climaPer fermare la guerra, tagliamo i flussi di soldi verso la Russia

Per fermare la guerra, tagliamo i flussi di soldi verso la Russia

COMUNICATO STAMPA.

La dipendenza dell’Europa dal gas russo è una vera propria arma nelle mani di Putin. Per fermare la guerra dobbiamo investire in energie rinnovabili e tagliare i flussi di denaro verso la Russia. Anche Provincia di Bolzano e Regione Trentino Alto Adige/Südtirol possono fare la loro parte.

Come tutti purtroppo sappiamo, nel mezzo della nostra Europa è in atto una guerra. Ci sentiamo impotenti, eppure dobbiamo fare tutto il possibile per fermarla. La dipendenza energetica dei paesi Europei dal gas russo mette a rischio la nostra sicurezza. Più di un terzo del gas consumato in Europa proviene, infatti, dalla Russia. Questo sta causando l’aumento esponenziale delle nostre bollette e al contempo ci impedisce di bloccare il flusso di soldi che alimenta la macchina da guerra di Putin.

A livello europeo sta già circolando una petizione che invita le corporazioni fossili di tutta Europa, come Eni, Shell, BP, BASF, ecc. a disinvestire dalla Russia e a spostare quegli investimenti sulle energie rinnovabili. Noi Verdi sosteniamo l’iniziativa e facciamo la nostra parte a livello locale.

Già nel 2016 noi Verdi abbiamo fatto delle interrogazioni per sapere se e quanti investimenti nelle energie fossili ci fossero a livello provinciale e regionale. In nome dalla lotta al cambiamento climatico avevamo esortato la Provincia di Bolzano e la Regione Trentino Alto Adige/Südtirol a rinunciare a tutte queste partecipazioni e a reinvestire in altro. Ora, per agire in questo senso, si aggiunge una motivazione ancora più urgente, fermare la guerra tra Russia e Ucraina.

“Anche noi qui, nel nostro piccolo, dobbiamo e possiamo fare la nostra parte. Non possiamo davvero esitare, ogni contributo può essere decisivo” affermano i consiglieri e le consigliere Verdi. Per questo il Gruppo Verde ha appena consegnato una interrogazione, sia alla Provincia che alla Regione, in cui si chiede se e come le due istituzioni intendano disinvestire da eventuali fondi legati a gas e petrolio russi e come vogliano reindirizzare tali investimenti.

Bolzano, 11/03/2022

Cons. provinciali e regionali
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler
Lucia Coppola
Paolo Zanella

Avatar

Author: Heidi

Le nostre cooperativ
Divestment von (russ
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO