DE IT
HomeLavoro consiliareInterrogazioniLa Provincia venderà l’edificio del museo archeologico?

La Provincia venderà l’edificio del museo archeologico?

INTERROGAZIONE.

Tra le decisioni di recente prese dalla giunta provinciale c’è anche quella, proposta dall’assessore Bessone, di vendere una serie di immobili di proprietà della Provincia. Tutto ciò per ottenere risparmi e capitale liquido. Per i risparmi però dipende molto dall’attuale utilizzo dei singoli immobili: se sono inutilizzati il risparmio dei costi è comprensibile. Diverso il caso di immobili utilizzati da uffici o enti per i quali va trovata un’altra sistemazione: se ci sono risparmi o meno lo possiamo sapere solo alla fine.

In particolare, tra gli edifici da vendere si ipotizza anche quello che attualmente ospita il museo archeologico, in via Museo 43 a Bolzano. Da tempo si parla di nuova destinazione del museo, ma finora non ci risulta deciso nulla. Ricordiamo che tra le offerte pervenute ce ne sono alcune che prevedono un cambio radicale di sede (Virgolo, ex Pascoli ecc…) mentre altre prevedono un allargamento degli spazi in edifici circostanti all’attuale sede, che verrebbe mantenuta.

Tutto ciò premesso,
Si chiede alla Giunta provinciale:

  1. L’edificio che attualmente ospita il museo archeologico, in via Museo 43 a Bolzano, è tra quelli che la Provincia metterà in vendita?
  2. Se sì, a quanto verrà masso in vendita l’attuale edificio?
  3. La contropartita da parte di chi acquista sarà offrire e predisporre una nuova sede del Museo archeologico?
  4. Che succede se il valore della nuova sede del museo archeologico sarà superiore (come probabile) o inferiore al valore dell’edificio in via Museo 43? Ci sarà un conguaglio?
  5. Se questo conguaglio comportasse un esborso da parte della Provincia per coprire il maggior valore della nuova sede, dove starebbe in questo caso il risparmio per la mano pubblica?
  6. Ma come è possibile immaginare una simile transazione se la Provincia non ha ancora deciso per quale progetto optare per la nuova sede del museo archeologico, considerando anche che alcune proposte prevedono di utilizzare anche l’attuale sede che la Provincia vorrebbe cedere?
  7. Quanto ricordato alla domanda precedente significa che la Provincia ha già deciso per quale proposta optare? Se sì, qual è la proposta scelta? Quando è stata fatta la scelta, con quale procedura e con quale atto di deliberazione?
  8. Se invece non è stata ancora fatta la scelta per la nuova sede del museo archeologico, quando sarà fatta, con quale procedura e con quale atto di deliberazione?
  9. Quali sono i tempi programmati per portare a termine l’operazione di cessione dell’edificio in via Museo 43 e poi aprire la nuova sede altrove? Ci sarà un’interruzione delle attività per il pubblico del museo archeologico?

Bolzano, 13.04.2020

Cons. prov.
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hanspeter Staffler

Avatar

Author: Heidi

Il diktat della SVP:
Valle Lunga-Kaunerta
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Prima (il) Klima!