HomeComunicati stampaLa nostra proposta di permessi specifici per la formazione volta alle attività di volontariato è stata bocciata per un pelo.

La nostra proposta di permessi specifici per la formazione volta alle attività di volontariato è stata bocciata per un pelo.

Oggi la prima commissione ha trattato il disegno di legge sul volontariato. Si trattava di adeguamenti alla riforma statale del tutto condivisibili.

Per noi si è creata così la possibilità di presentare una proposta per inserire dei permessi specifici per permettere ai dipendenti provinciali di frequentare dei corsi di formazione necessari alle attività di volontariato. La Consigliera Foppa ha presentato un emendamento in tal senso. Ecco il testo presentato:

Dopo il nuovo articolo 10/ter della legge provinciale n.11 del 1 luglio 1993 viene inserito il seguente articolo:

“Art. 10/quater – Corsi di formazione e aggiornamento –
1. Al personale provinciale viene riconosciuto il diritto a prendere dei permessi specifici per poter attendere a corsi di formazione e di aggiornamento utili e/o necessari allo svolgimento competente e corretto di attività di volontariato.
2. L’entità e le modalità vengono definite con delibera dalla Giunta provinciale.”

La discussione in commissione come al solito si è bloccata sui cosiddetti “privilegi dei dipendenti provinciali” e sul pericolo di abuso di queste possibilità (secondo Sepp Noggler). La proposta è stata sostenuta invece dalle consigliere SVP Amhof e Stirner. Sarebbe bastato un solo voto per avere la maggioranza (a parità di voti infatti, il voto delLa presidente vale doppio).

Siccome però Noggler, Tschutschenthaler, Urzi e Oberhofer hanno votato contro e Dellemann con Atz Tammerle si sono astenuti, il risultato 3:4:2 non è stato sufficiente.

Possiamo tirare un sospiro di sollievo… il pericolo che i/le dipendenti provinciali usino i permessi di formazione per le attività di volontariato per farsi un giro di shopping è scampato.

 

TAGS:
Ulteriore posticipaz
Calma e moderazione
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.