In carrozza!

COMUNICATO STAMPA.

Con i treni notte si arriva dormendo alla meta in tutta Europa. Abbiamo bisogno di una rete europea di treni notturni che faccia vera concorrenza ai viaggi in aereo.

All’inizio di settembre, Hanspeter Staffler, Consigliere provinciale dei Verdi ha incontrato i colleghi dal Baden Württemberg, Baviera, Tirolo e Vorarlberg a Vienna per una visita in loco alla Siemens Mobility. Qui hanno potuto vedere gli ultimi sviluppi nella costruzione di treni. Tema dei colloqui tenuti con i rappresentanti di ÖBB e Siemens Mobility è stato la futura politica ferroviaria.

Le ferrovie federali austriache stanno investendo in treni notturni di nuova generazione, che nei prossimi anni collegheranno le città europee con Milano, Venezia e Roma in modo confortevole ed ecologico.

“La preoccupazione comune più importante è l’armonizzazione dei diversi sistemi di controllo ferroviari europei” spiega Hanspeter Staffler. In futuro i treni dovrebbero essere interoperabili oltre le diverse frontiere. L’UE si è posta questo obiettivo, ma c‘è ancora bisogno di enormi sforzi da parte degli Stati membri dell’UE. Noi Verdi continueremo a fare impegnarci per una mobilità transfrontaliera rispettosa dell’ambiente e accessibile economicamente anche ai giovani.

Bolzano, 20/9/2021

Cons. prov.
Hanspeter Staffler
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba

Nella Foto: Hanspeter Staffler (3° da destra) in visita da Siemens Mobility a Vienna con rappresentanti Verdi dal Baden Württemberg, Baviera, Tirolo (Michael Mingler, 4° da destra)  e Vorarlberg.

Avatar

Author: Serena

Kommunikationsbeauftragte der Grüne Fraktion.

YGS: Elette nuove co
Attuazione della moz
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO