HomeBuon climaIl Consiglio regionale contro l’inquinamento luminoso

Il Consiglio regionale contro l’inquinamento luminoso

COMUNICATO STAMPA.

Nell’ultimo decennio è stata data particolare attenzione all’inquinamento luminoso e alle sue conseguenze. È ormai comprovato come l’inquinamento luminoso abbia effetti negativi sull’uomo, sulla flora e sulla fauna. A soffrirne in modo particolare sono gli insetti notturni, ma anche tante persone soffrono per la continua irradiazione di luce durante la notte, sviluppando ad esempio disturbi del sonno. Non da ultimo si lamentano anche gli astronomi e le persone amanti degli astri e del cielo notturno.

Gli esperti concordano sul fatto che questo tipo di inquinamento, con tutte le ripercussioni negative sull’uomo e sull’ambiente circostante, possa essere evitato. Molte Province e Comuni si sono già attivati per trovare dei rimedi, anche in Trentino Alto Adige/Südtirol.

L’impianto di illuminazione all’uscita autostradale Bolzano-Sud contribuisce sensibilmente all’inquinamento luminoso. È talmente potente che è ben visibile dalla Stazione Spaziale Internazionale ISS, come più potente fonte di luce di tutto l’Alto Adige e del Trentino.

Su proposta del Gruppo Verde, il Consiglio regionale impegna quindi la Giunta a:

  1. cercare un accordo con gli azionisti della Autostrada del Brennero per modificare gli attuali impianti di illuminazione all’uscita Bolzano-Sud e passare a sistemi di illuminazione a risparmio energetico e a basso inquinamento luminoso;
  2. cercare un accordo con gli azionisti della Autostrada del Brennero per redigere un piano per il contenimento dell’inquinamento luminoso in tutti gli spazi esterni, con un censimento dello status quo e un piano d’azione per l’adeguamento degli impianti a sistemi di illuminazione a risparmio energetico e a basso inquinamento luminoso.

“Siamo molto soddisfatti del risultato. È importante che contro l’inquinamento luminoso si impegnino tutte le istituzioni nei rispettivi ambiti di competenza – commenta Hanspeter Staffler, primo firmatario della mozione approvata – ed è giusto che anche la A22 faccia la sua parte”.

Trento, 17/3/2021
Cons. Reg.
Hanspeter Staffler
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Lucia Coppola
***

Avatar

Author: Serena

Kommunikationsbeauftragte der Grüne Fraktion.

I nostri Comuni hann
Non c’è posto per
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Prima (il) Klima!