HomeLavoro consiliareInterrogazioniGuardia di finanza all’inceneritore?

Guardia di finanza all’inceneritore?

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITÀ

Su quanto successo all’inceneritore di Bolzano esistono diverse versioni ed è bene fare chiarezza.

Si chiede:

  1. E’ vero che nei giorni scorsi la Guardia di Finanza si è presentata all’inceneritore di Bolzano per acquisire documentazione?
  2. Se sì, in quale veste l’ha fatto? Si è presentata in veste di polizia giudiziaria? Se sì, c’è una indagine in corso e chi e perché l’ha promossa? Quale documentazione è stata acquisita?
  3. Come è sembrato di capire da alcuni servizi giornalistici, è forse la stessa Agenzia per l’ambiente che ha richiesto l’intervento della Guardia di Finanza? Se sì, che cosa ha costretto l’Agenzia, che ha funzioni di controllo sull’inceneritore e dunque poteva rivolgersi direttamente a Eco Center, a rivolgersi invece alla Guardia di Finanza? Forse Eco Center prima di allora non forniva le informazioni necessarie all’Agenzia? In questo caso si chiede di specificare quali richieste dell’Agenzia non siano state in precedenza soddisfatte da Eco Center.
  4. La Giunta provinciale ritiene che i fatti cui si riferiscono le risposte alle domande precedenti dimostrino che qualcosa non va nei rapporti tra Agenzia dell’Ambiente e Eco Center? Se sì, che cosa non va? E che cosa intende fare la Giunta per ripristinare rapporti corretti tra i due soggetti citati?

Bolzano, 7/2/2019

Consiglieri

Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hanspeter Staffler

Qui è possibile scaricare la risposta della Giunta

L'inceneritore bruci
Autostrada del Brenn
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.