DE IT
HomeComunicati stampaDiritto di accesso al Lago di Caldaro: non solo per chi se lo può permettere!

Diritto di accesso al Lago di Caldaro: non solo per chi se lo può permettere!

COMUNICATO STAMPA.

Leggiamo sui media che al Lago di Caldaro sta succedendo quello che abbiamo sempre temuto e denunciato. L’accesso pubblico al lago è stato chiuso “per evitare gli affollamenti di massa”. Invece gli accessi a pagamento sono stati aperti.
Qual è la situazione?
L’accesso libero alle acque del lago è possibile solo grazie a una misera scaletta che porta dal porto nel lago. Il passaggio è stato sempre tenuto molto piccolo per renderlo meno attrattivo possibile. Così per i bagnanti e gli ospiti era più semplice servirsi delle strutture a pagamento. Nei primi giorni dopo la fine del lockdown, il piccolo spazio intorno a questo accesso pubblico si è riempito in un attimo di bagnanti – e così è stato chiuso con grande rapidità per eccessivo assembramento. Che ora però venga dato il via libera all’apertura degli accessi a pagamento è un’amara ironia.
Perché da sempre noi Verdi e i/le rappresentanti della Dorfliste Kaltern Caldaro chiediamo che l’accesso libero al lago venga ampliato e che vengano aggiunti altri passaggi per raggiungere l’acqua. Purtroppo, sempre senza successo, nonostante il Consiglio provinciale si sia espresso a favore della nostra proposta. Per tale proposta facciamo riferimento alla Legge di tutela della natura, la quale nell’art. 2 (Diritto al godimento della natura ed alla ricreazione) prevede che: “Chiunque ha diritto al godimento delle bellezze naturali e alla ricreazione nell’ambiente naturale”.
Questo dovrebbe valere anche per il nostro lago più grande, anche in tempi di Covid. Non può succedere che a causa del Corona-virus, il diritto a godere della natura spetti ora solo a coloro che se lo possono permettere.

Montagna, Caldaro, 08.06.2020

Brigitte Foppa, Consigliera provinciale delle Bassa Atesina
Marlene Pernstich, Co-portavoce die Verdi Grüne Vërc e Consigliera comunale di Caldaro

Avatar

Author: Heidi

Bessone il chiavator
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO