DE IT
HomeLavoro consiliareInterrogazioniCeliachia – trasparenza sui prezzi

Celiachia – trasparenza sui prezzi

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITÀ.

Ci viene riferito da persone che per motivi di celiachia devono alimentarsi con prodotti senza glutine che l’acquisto di tali prodotti pone ancora dei problemi. Ad esempio ci sono farmacie che nonostante ripetute richieste non forniscono un listino prezzi per poter scegliere quali prodotti ordinare. Pretendono che la/il cliente arrivi già con una lista di ordinazioni pronta. C’è poi il problema che presso la grande distribuzione i buoni non sono spendibili e che il negozio più fornito di Bolzano, Glutenfreeworld, presso il quale molti celiaci si riforniscono, vende i prodotti spesso con prezzi superiori del 50% rispetto ai supermercati.
Nel resto d’Italia i buoni si possono spendere anche fuori dalla regione di residenza. In provincia di Bolzano purtroppo non ci sono prodotti freschi senza glutine, (fatta eccezione per Ultner Brot che però fa solo pane e biscotti). In altre parti d’Italia la dieta dei celiaci è molto più varia e sana, in quanto la disponibilità di prodotti freschi come pasta, brioches, pane e derivati è ampia.

Si chiede alla Giunta provinciale:

  1. Quale è la direttiva alle farmacie sulle necessità di trasparenza dei prezzi dei prodotti senza glutine, considerando che buoni per celiaci sono soldi pubblici?
  2. Quali sono le direttive e le prospettive sulla spendibilità dei buoni presso la grande distribuzione, al fine di ottenere prezzi più equi?
  3. Per quali ragioni i buoni per celiaci erogati in Provincia di BZ sono al momento spendibili solo in Provincia?
  4. Quali sono le direttive e le prospettive sulla spendibilità dei buoni fuori Provincia (anche a Trento non si possono spendere)?

BZ, 16.02.2021

Landtagsabgeordnete
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba
Hanspeter Staffler

Qui potete scaricare la risposta della giunta.

Avatar

Author: Heidi

#Covid - Trasparenza
Basta illusioni: per
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO