DE IT
HomeLavoro consiliareInterrogazioniAlloggi Ipes: con quali criteri vengono costruiti?

Alloggi Ipes: con quali criteri vengono costruiti?

INTERROGAZIONE SU TEMI DI ATTUALITÀ.

Con i suoi oltre 13.000 alloggi l’Ipes è il più grande padrone di casa dell’Alto Adige e così le sue scelte costruttive devono fare i conti col mutamento dei modelli di famiglia e di convivenza.

Si chiede pertanto:

  1. Con quali criteri (tipologia, dimensione, m2/persona…) l’Ipes costruisce i propri alloggi?
  2. Considerando il suo intero patrimonio edilizio, quali dimensioni hanno gli alloggi Ipes? (si chiede una statistica distinta tra le varie classi di dimensione degli alloggi stessi).
  3. Di quali dimensioni sono stati costruiti i nuovi alloggi realizzati dall’Ipes negli ultimi 10 anni?
  4. Esistono tuttora appartamenti Ipes troppo grandi per il numero di persone che li abitano, cioè sottoutilizzati? Se sì, quanti sono e perché si crea una situazione di sotto-utilizzazione?
  5. Come affronta l’Ipes i casi d’alloggi che, per diversi motivi, diventano troppo grandi per chi li abita?
  6. Ha costruito, o intende costruire l’Ipes alloggi secondo tipologie innovative che corrispondano meglio alle nuove forme dell’abitare, ad esempio: alloggi modulabili nel tempo col mutare del fabbisogno e del numero di persone che li abitano, appartamenti multigenerazionali, micro-appartamenti per persone giovani ecc…?

Bolzano, 11.12.2019

Cons. prov.
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hanspeter Staffler

Qui potete scaricare la risposta della giunta e la nostra replica.

Avatar

Author: Heidi

Superficie boschiva
Cooperazione interna
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO