Cittadini e cittadine di Bressanone per una democrazia dal basso e per il futuro del loro Comune

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

I cittadini e le cittadine di Bressanone hanno fatto una scelta saggia: per una democrazia dal basso e per il futuro del loro Comune.
Seilbahn-funivia_Brixen-BressanoneIl messaggio del risultato del referendum di Bressanone è forte e chiaro: a favore di un migliore collegamento bus tra la città e la montagna e per prospettive di sviluppo diverse, che non comportino rischi non calcolabili e che non compromettano la qualità di vita e il profilo della città.
Le cittadine e i cittadini hanno preso una decisione autonoma, senza farsi influenzare dalla massiccia campagna mediatica a favore dell’opera che a momenti ha davvero superato i limiti della decenza. Il risultato rappresenta quindi un grande successo della democrazia diretta e della ragionevolezza.
Lo sviluppo di Bressanone ad alcuni può sembrare troppo lento e tranquillo, ma nel corso della sua lunga storia è stato caratterizzato da un’andatura compassata che ha permesso lo sviluppo di tutti i rami dell’economia, rispettando sempre il paesaggio e l’ambiente.
La via dell’oculatezza è quindi da perseguire, per trovare delle soluzioni adeguate per la raggiungibilità della media montagna e della Plose, ma senza quelle incisioni nel paesaggio che una funivia con partenza dalla stazione avrebbe portato.
Il 21 settembre 2014 è stato un bel giorno, non solo per Bressanone, ma per la democrazia e per la sostenibilità di tutto il Sudtirolo. A tutti i cittadini e le cittadine che si sono schierati con modesti mezzi di comunicazione, ma con grande impegno, per uno sviluppo accorto del comune va la nostra gratitudine e riconoscenza. Ai partiti politici si chiede ora di appianare le spaccature venutesi a creare dopo la forte polarizzazione creatasi negli ultimi mesi. Il Comune e la Provincia devono pensare ora a ulteriori opzioni per un migliore collegamento tra la città e la montagna, a partire dal trasporto con gli autobus. Il tutto nella prospettiva di un futuro migliore per Bressanone, le cui prospettive di sviluppo sono tutt’altro che esaurite.

Hans Heiss
Brigitte Foppa
Riccardo dello Sbarba

Brixen/Bozen, 22. 9. 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Salvata la pace domenicale

Salvata la pace domenicale

Legge omnibus: la Giunta provinciale voleva autorizzare i cantieri rumorosi anche nei giorni festivi. Grazie a un emendamento dei Verdi il passo è stato eliminato! Oggi si è riunita la 2 commissione legislativa del Consiglio provinciale per discut[...]
Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: peggioramento delle conoscenze della seconda lingua

Studio Kolipsi II: il peggioramento delle conoscenze della seconda lingua tra gli/le studenti non è un incidente di percorso, ma un difetto del sistema Sudtirolo. Le proposte verdi. L’analisi approfondita realizzata da Kolipsi mostra un risultat[...]
Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

Vaccini obbligatori: un gesto quanto meno precipitoso

In questi giorni in Alto Adige si discute sul provvedimento spropositato e sproporzionato del Governo che prevede 12 vaccini obbligatori con multe draconiane in caso di inadempimento. Noi Verdi sudtirolesi ci siamo sempre impegnati per la libertà di [...]
Lasciamo crescere l’erba

Lasciamo crescere l’erba

No all'uso di erbicidi a livello provinciale e comunale I Verdi presentano un disegno di legge e una proposta di mozione per limitare l’utilizzo di erbicidi che metteranno a disposizione di rappresentanti comunali. In alcuni casi si è arrivati ad[...]
Una piramide d’oro con la base d’argilla

Una piramide d’oro con la base d’argilla

Il nuovo disegno di legge sulla struttura dirigenziale dell’amministrazione provinciale punta sugli alti dirigenti. Questo a discapito di competenza ed equità sociale – e con indennità fino a 240.000 Euro! Il 18 maggio la giunta provinciale ha app[...]
Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

Migranti, sull’integrazione la Giunta provinciale fa populismo

La Giunta provinciale ha annunciato un giro di vite sui sussidi “aggiuntivi”, che andranno d’ora in poi riservati solo a chi “mostra volontà di integrazione”. L’annuncio si riferisce all’articolo 18 della legge Omnibus n. 125/2017 che verrà discusso [...]
La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

La legge elettorale va in aula: migliorarla è possibile!

Questa settimana il Consiglio provinciale si occupa della legge elettorale SVP per le elezioni provinciali. Già in commissione legislativa noi Verdi abbiamo sottolineato le gravi mancanze del disegno di legge. Dopo un lungo, ma costruttivo lavoro, an[...]
DAI COMUNI
Appuntamenti
27/05/2017
09/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)
10/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)
11/06/2017
  • 2. Alpenraumtagung

    ven, ore 00:00-23:59
    Propstei in St. Gerold (Biosphärenpark Gr. Walsertal in Vorarlberg)