HomeComunicati stampaOMNIBUS ENERGIA – URBANISTICA – AGRICOLTURA

OMNIBUS ENERGIA – URBANISTICA – AGRICOLTURA

ANALISI CRITICA E PROPOSTE DEI VERDI.

Riccardo Dello SbarbaLa prossima settimana verrà discussa dal Consiglio provinciale la legge Omnibus nr. 17/14 che contiene importanti articoli su urbanistica, agricoltura, energia.
Qui è a disposizione la relazione di minoranza del consigliere dei Verdi Riccardo Dello Sbarba, componente della 2a Commissione legislativa in cui la legge è stata trattata.
Questi i temi principali:

  1. Pesticidi in agricoltura: la legge può essere l’occasione per assegnare ai Comuni le competenze di cui hanno bisogno per difendere efficacemente la salute, l’ambiente e le coltivazioni biologiche. Così si darebbe una concreta risposta a quanto chiesto dai cittadini e dalle cittadine dell’Alta Venosta.
  2. Urbanistica: la legge contiene norme inaccettabili sulle zone produttive, che premiano gli interessi privati a scapito dei Comuni. La cosa più grave: questi articoli intervengono esplicitamente su processi in corso davanti al TAR, che interessano diversi Comuni tra cui Bolzano. Il tema è la ripartizione dei costi di urbanizzazione.
  3. Energia: oltre a contenere l’ennesimo regalo ai privati (chi deriva l’acqua senza concessione non dovrà più “immediatamente” interrompere questo utilizzo illegale), la legge contiene un “articolo-quadro” sulla possibile fusione SEL-AEW (l’operazione “salva Sel”). Ma a quali condizioni può avvenire una collaborazione? Essa non può essere la via per “condonare l’illegalità”: prima di ogni collaborazione andrà ripristinato il diritto nelle grandi concessioni ottenute grazie alla manipolazione delle gare.

Su tutti questi punti, e altri ancora, la relazione contiene un’approfondita analisi degli articoli e, soprattutto, del loro retroscena. Su questi punti il gruppo Verde ha già presentato numerosi emendamenti, anticipati nella relazione.

Cittadini e cittadin
Sanità ancora senza
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.