Aeroporto: Kompatscher non usi lo Stato come minaccia

0 Flares Filament.io 0 Flares ×

San Giacomo passerà alla Provincia. Roma ha già deciso. Il Landeshauptmann si batta per ottenere il massimo delle competenze!

flughafen terminalCi risiamo. Questa mattina il Presidente Kompatscher ha dichiarato a Rai Südtirol che se il 12 giugno vincerà il NO all’aeroporto, lo scalo tornerà allo stato e la Provincia perderà ogni controllo. Kompatscher per primo sa che questo non è vero.

Lo abbiamo detto più volte, e la stessa Giunta provinciale l’ha confermato rispondendo alla nostra interrogazione n. 1868/16 (vedi allegato), ma forse è utile ripeterlo: l’aeroporto sta passando, in ogni caso, alla Provincia.

Il 2 gennaio 2016 è entrato in vigore il Decreto del Presidente della Repubblica n. 201 sul ”Piano nazionale aeroporti” che stabilisce che: “Gli aeroporti di interesse regionale o locale sono trasferiti alle Regioni. Per Ie Regioni a statuto speciale e Ie Province autonome, il trasferimento è attuato in conformità alle previsioni degli Statuti speciali e delle relative norme di attuazione”.

Quindi: Roma non è più interessata a un aeroporto come quello di Bolzano e ha già deciso di trasferirlo alla Provincia, che dunque non ne perderà mai più il controllo. Se vincerà il no, la Giunta provinciale avrà tutto il potere necessario per rispettare la volontà popolare, per esempio declassando l’aeroporto e poi lanciando un concorso internazionale di idee per decidere come riutilizzare aree ed edifici.

È curioso che, invece di festeggiare questo trasferimento come un’altra conquista dell’autonomia, i favorevoli all’ampliamento dell’aeroporto usino lo spettro dello Stato (o dei privati: vogliamo proprio vedere chi vorrà investire i propri soldi in un aeroporto in deficit permanente, Air Alps docet!) come ricatto contro il libero voto dei cittadini e delle cittadine.

Ora il Presidente Kompatscher deve aprire aprire una trattativa serrata con Roma per ottenere il massimo delle competenze con la necessaria norma di attuazione dello Statuto.

La vittoria del NO non consegna l’aeroporto allo Stato, o ai privati, ma lo restituisce alla provincia e sopratutto alla volontà popolare.
Bolzano, 20.04.2016

Cons. Prov.
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hans Heiss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Per gli animali e le persone

Per gli animali e le persone

Presentazione del disegno di legge per un “Divieto di utilizzo di esche e bocconi avvelenati” Il disegno di legge è stato presentato trasversalmente da Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss, Andreas Pöder e Paul Köllensperger e il 21 apr[...]
La legge sul fine vita

La legge sul fine vita

Serata-Info-Abend Bolzano-Bozen, Sala Comune/Gemeindesaal, Vicolo Gumer Gasse La legge sul fine vita Die Patientenverfügung con/mit On. DELIA MURER e/und MINA WELBY On. DELIA MURER, deputata "Articolo1-MDP", è prima-firmataria della legge[...]
Osservatore elettorale in Turchia.

Osservatore elettorale in Turchia.

Questa domenica, domenica di Pasqua, in Turchia avrà luogo il contestato referendum sulla cosiddetta riforma costituzionale con la quale il presidente Erdogan cerca di legalizzare ed assicurare a sé stesso e al suo partito AKP quel potere pressoché a[...]
Sguardi 2016

Sguardi 2016

Per il Gruppo Verde si è concluso ormai un altro anno intenso. Ancora una volta possiamo guardarci indietro soddisfatti e fare un bilancio delle attività svolte nel 2016. Ci siamo impegnate e impegnati su tutti i fronti caldi dell’attualità provin[...]
Riforma sanità: il buon lavoro politico paga

Riforma sanità: il buon lavoro politico paga

Ben dieci importanti emendamenti dei Verdi approvati dal Consiglio provinciale (cui se ne aggiungono altri due già approvati in commissione). La riforma resta problematica, ma qualche passo avanti è stato fatto, tramite il reciproco ascolto tra maggi[...]
Maestri cercasi

Maestri cercasi

Consenso sulla proposta "Cercasi uomini che vogliano fare i maestri" Il Consiglio provinciale oggi ha discusso le nostre proposte per incentivare la presenza maschile nelle scuole materne e nelle scuole elementari. Il dibattito ha dimostrato che s[...]
Sanità, una riforma malriuscita.

Sanità, una riforma malriuscita.

Le proposte del gruppo Verde per garantire il diritto alla salute a cittadine e cittadini Non è la „grande riforma“ che era stata promessa. Restano due diverse leggi a regolare il settore. Manca qualsiasi piano finanziario. L'auspicato coordinam[...]