HomeDemocrazia e partecipazionePubblicità elettorale da parte di associazioni di categoria: il divieto è sospeso. Via libera agli interessi particolari!

Pubblicità elettorale da parte di associazioni di categoria: il divieto è sospeso. Via libera agli interessi particolari!

Che il divieto di pubblicità elettorale da parte di associazioni di categoria desse fastidio a singoli partiti o candidate/i della maggioranza lo si sapeva. E oggi si è conclusa la lunga storia della legge regionale che lo sanciva. Con 30 voti contrari e 20 a favore è stato affondato il tentativo dei Verdi di tenerlo in vita.

Dal 1998 un legge regionale vietava la pubblicità elettorale nei 60 giorni precedenti alle elezioni. Poiché non erano previste sanzioni, per decenni tale divieto è stato bellamente ignorato. Con l’indignazione di tante cittadine e cittadini che vedevano in questo una distorsione della democrazia e la cementificazione di interessi particolari.

Nel corso della legislatura, il Gruppo Verde ha fatto suo il tema e ha presentato già nel 2015 un disegno di legge per inserire delle sanzioni. Con nostra grande sorpresa il disegno di legge passò al dibattito articolato in Commissione.

Nel frattempo il Consiglio provinciale ha approvato una nuova legge elettorale provinciale (LP 19 settembre 2017, n. 14). Nel corso dell’allora dibattito sia i Verdi che la Südtiroler Freiheit avevano provato inutilmente a trasferire il divieto di pubblicità elettorale per le elezioni provinciali. La maggioranza SVP-PD reagì quasi offesa e in ogni caso bocciò la proposta.

Purtroppo con la nuova legge elettorale provinciale è decaduta la vecchia legge regionale e così anche il divieto di pubblicità elettorale da parte delle associazioni di categoria.

Ora era rimasta un’unica possibilità per conservare il divieto di pubblicità elettorale nella nostra legislazione: Brigitte Foppa ha così tentato – invano – di salvare il divieto almeno per le elezioni comunali presentando un emendamento in Consiglio regionale.

E oggi è stata presa la decisione finale. La norma tanto mal sopportata non c’è più. La campagna elettorale è aperta. Per alcuni sarà sempre più facile rispetto ad altri.

Brigitte Foppa, Hans Heiss, Riccardo Dello Sbarba

Allegato il risultato della votazione in aula

Bolzano, 16/05/2018

Democratica – Digi
C'erano una volta...
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.