HomeBuon climaGreenwashing, non politica Verde

Greenwashing, non politica Verde

È abbastanza stupefacente osservare tutto quello (per non parlare di chi) che negli ultimi tempi sta diventando verde. Si potrebbe quasi pensare che gli ambientalisti abbiano fatto un golpe.
Same same but green also? Purtroppo no!

È il marketing della politica che sta portando a picchi indicibili di popolarità il concetto della „sostenibilità“. Oggi tutto, tutti, sono sostenibili… perché senza sostenibilità nel programma non si vincono più le elezioni; per non parlare del cambiamento climatico! Anche quello va portato tra la gente almeno più volte al giorno.

Sia in Baviera da Söder, o da Kurz in Austria, o nella nostra piccola provincia bisbetica: improvvisamente e inaspettatamente ovunque regna la sostenibilità!

Nella pratica però si tratta di un “continuiamo così!” infiocchettato di verde.

Un „continuiamo così“ sfruttando le ultime superfici rimaste libere sulle nostre montagne, divorando territorio senza freni nelle nostre valli, cementificando senza limiti, perdendo biodiversità: un „continuiamo così” bypassando le perizie ambientali dei nostri uffici  e ignorando l’opinione di esperti riconosciuti.
Il caro vecchio „continuiamo così“ quando si tratta di sacrificare natura, paesaggio e la Heimat per il profitto a breve termine (e miope).

Alla lunga però, questo „Greenwashing” non porterà quei cambiamenti necessari per nostra società e per il nostro ambiente.

Finora la politica climatica in Alto Adige ha portato pochi risultati rispetto a quanti sarebbero davvero necessari. La Provincia di Bolzano a oggi non ha fatto nemmeno lo sforzo di misurare la propria impronta ecologica. Come e dove si possono portare cambiamenti se non si sa nemmeno da dove si parte?
Per essere sostenibili non basta riempirsi la bocca di parole verdi. Per essere sostenibili bisogna fare vera politica verde! 

Orari autobus e tren
Collegamento sciisti
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO