HomeLavoro consiliareInterrogazioniEnergy contracting: per tutti i cittadini, o solo per gli edifici provinciali?

Energy contracting: per tutti i cittadini, o solo per gli edifici provinciali?

INTERROGAZIONE.

Il risanamento energetico degli edifici costa e i risparmi si vedono col tempo. Per questo, soprattutto nel caso dei condomini, sorgono spesso difficoltà a prendere la decisione di un investimento inizialmente oneroso.

Una soluzione è la formula di Energy Contracting: qualche impresa anticipa l’investimento per il risanamento e poi viene rimborsata nel corso del tempo “girandole” i risparmi in bolletta. Nel periodo di discussione sulla ristrutturazione del settore energetico provinciale e della fusione SEL-AEW noi Verdi avevamo proposto di mettere questa tra le missioni centrali della nuova società: aiutare le famiglie a risanare gli edifici e dare un contributo alla salvezza del clima.

Alperia avrebbe dovuto anticipare gli investimenti per la ristrutturazione e poi, incamerando una parte dei risparmi in bolletta (che per gli utenti sarebbe rimasta un po’ più alta dei costi effettivi, in modo da rimborsare a rate Alperia) recuperare la somma investita. La cosa sarebbe agevolata dal fatto che da parte sua, per simili risanamenti, lo stato dà già agevolazioni fiscali (in forma di detrazioni “spalmabili” su 10 anni) nell’ordine del 75%. Anche Casaclima potrebbe forse impegnarsi in questa direzione (ovviamente con un’altra modalità di finanziamento e recupero).

Per adesso non ci risulta che Alperia (e neppure Casaclima) abbia adottato una simile formula, né che il modello dell’ Energy Contracting sia accessibile per altre vie alle famiglie nel nostro territorio.

Tuttavia, il 16/4/2019 la Giunta provinciale ha approvato la delibera n. 299 intitolata: “Ristrutturazione energetica del patrimonio edilizio della Provincia autonoma di Bolzano”. In questa delibera si prevede una sorta di “Energy Contracting” per gli edifici di proprietà della Provincia. Nella delibera si autorizza un “programma planivolumetrico per la riqualificazione di 27 edifici per una somma complessiva pari a 56.222.320,00 €, che potrà essere realizzato anche tramite il ricorso parziale o totale a capitali di terzi”.

La cosa dovrebbe funzionare così: l’impresa che finanzia (e svolge?) i lavori di risanamento si tiene (per alcuni anni, si presume) la somma risparmiata in riscaldamento come compenso. Più alta è la somma risparmiata, più alto il compenso: questo è l’incentivo a garantire il massimo risparmio energetico.

Viene dunque da chiedersi perché la Provincia non approfondisce la possibilità di mettere a disposizione la formula dell’Energy Contracting anche per le famiglie e i condomini.

Tutto questo premesso, si chiede alla Giunta provinciale:

  1. Non ritiene opportuno la Provincia elaborare formule di Energy contracting da mettere a disposizione delle famiglie per il risanamento energetico degli edifici, in special modo dei condomini dove è complicato reperire l’investimento iniziale?
  2. Ha mai esaminato la Provincia, finora, la possibilità di muoversi – come Provincia o attraverso società, enti o agenzie provinciali – nella citta direzione dell’Energy Contracting per le famiglie, le imprese e i privati? Se sì, quali i risultati dell’esame?
  3. Ha mai esaminato la società Alperia, finora, la possibilità di muoversi nella citata direzione dell’Energy Contracting per le famiglie, le imprese e i privati? Se sì, quali i risultati dell’esame?
  4. Ha mai esaminato l’agenzia Casaclima, finora, la possibilità di muoversi nella citata direzione dell’Energy Contracting per le famiglie, le imprese e i privati? Se sì, quali i risultati dell’esame?
  5. Che cosa intende fare concretamente da ora in poi la Provincia – come Provincia o attraverso società, enti o agenzie provinciali – per mettere a disposizione delle famiglie per il risanamento energetico degli edifici, in special modo dei condomini dove è complicato reperire l’investimento iniziale?

Bolzano, 07.05.2019

Cons. prov.

Riccardo Dello Sbarba

Brigitte Foppa

Hanspeter Staffler

Qui potete scaricare la risposta della giunta.

Alberghi per i giova
Cava di San Floriano
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.