HomeLavoro consiliareAeroporto: i terreni acquistati da Sta passeranno al demanio?

Aeroporto: i terreni acquistati da Sta passeranno al demanio?

RiccardoTramite STA la Provincia ha acquistato i terreni che servono per allungare la pista a sud di 140 metri di asfalto e 220 di fascia di sicurezza. Tali terreni sono stati pagati 101 € al m2. Gli investimenti previsti dalla Provincia nel periodo 2012-2014 sono di 7,3 milioni di euro da parte di STA per l’acquisto dei terreni e 7,5 milioni di euro da parte di ABD per i lavori. In entrambi i casi il finanziamento (14,8 milioni in totale) è avvenuto tramite ricapitalizzazione delle società. Risulta tuttavia che una volta conclusi i lavori, l’area passerà al demanio statale o al demanio militare.

Si chiede:

  1. E’ vero che i terreni comperati da STA, una volta conclusi i lavori di allungamento della pista e di realizzazione dell’area di sicurezza passeranno al demanio statale o al demanio militare (si prega, in caso affermativo, di indicare quale demanio)?
  2. Se sì, quali sono i tempi di questo passaggio?
  3. Ci sarà un rimborso degli investimenti effettuati dalla Provincia?
  4. A quali condizioni i beni passerebbero a detto demanio? Alla Provincia viene riservata voce in capitolo sulla gestione dell’aeroporto, anche nella sua parte militare, e sul suo futuro?

Firmato Consiglieri

Riccardo Dello Sbarba
Hans Heiss

Bolzano, 27 maggio 2013

 

Aeroporto: in base a
Fiumi sotto tutela:
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.