HomeComunicati stampaSolidarietà a Ägidius Wellenzohn – il mondo politico e il Bauernbund devono prendere le distanze dagli avvelenamenti.

Solidarietà a Ägidius Wellenzohn – il mondo politico e il Bauernbund devono prendere le distanze dagli avvelenamenti.

Da quanto ci è dato sapere, il coltivatore di mele Ägidius Wellenzohn, un coltivatore biologico impegnato della Val Venosta, è stato vittima da poco dell’avvelenamento sistematico dei suoi campi con il glifosato. Wellenzohn, che da ormai 30 anni coltiva esclusivamente con metodo biologico e si impegna per Malles libero da pesticidi, ha dovuto constatare durante le prove di deriva che la sua coltivazione è stata attaccata in maniera sistematica e mirata con il famoso e velenoso pesticida.

Un’aggressione così subdola e cattiva è da condannare con grande decisione. Chi mina l’esistenza e l’impegno di un coltivatore e procede con una volontà distruttiva di questo tipo, deve essere guidato da una cattiveria estrema. Una tale azione non deve avere solo conseguenze giuridiche e di risarcimento danni, ma va chiaramente condannata da parte della politica e delle associazioni di categoria, primi fra tutti l’assessore competente e il Bauernbund.
L’assessore Schuler e il presidente del Bauernbund Tiefenthaler devono avvertire urgentemente che con azioni di questo tipo, così come con attacchi avvenuti a Parcines in agosto, si supera una linea rossa. Chi si schiera contro orsi e lupi, deve impegnarsi anche contro la natura selvatica degli uomini che sfogano il loro odio nei modi più velenosi, nascondendosi nella notte e nella nebbia.
Bolzano, 25.09.2017
Hans Heiss
Brigitte Foppa
Riccardo Dello Sbarba

Elezioni in Germania
Giornata mondiale de
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.