HomeComunicati stampaRottura delle condutture di SE Hydropower a Brunico

Rottura delle condutture di SE Hydropower a Brunico

Bruneck2Urgono controlli più severi degli mpianti dei vecchi concessionari ENEL ed EDISON; ed è auspicabile un ribasso del prezzo d’acquisto delle quote ENEL.
Sabato scorso a Brunico la rottura delle condutture di SE Hydropower ha causato parecchi danni e la forte esondazione ha colpito duramente decine di abitazioni e locali.
Non si tratta di fatalità, ma molto probabilmente è la conseguenza di decenni di usura delle condutture gestite da ENEL. Lo conferma il precedente di qualche mese fa a Perca ma sono noti altri casi di incidenti e rotture a condotte gestite da ENEL ed EDISON. Da questo punto di vista urgono controlli accurati su tutta la rete in modo da escludere il più possibile in futuro conseguenze disastrose per cose, edifici e persone. È ciò che hanno chiesto i vigili del fuoco di Brunico e deve essere fatto su tutto il territorio provinciale.
E ancora: nell’acquisizione del 40% delle quote ENEL in SE Hydropower bisogna tenere conto dello stato delle condutture. La SEL e la Giunta provinciale devono assolutamente ritrattare la cifra pattuita di 400 milioni di Euro, vista la bomba a orologeria rappresentata dallo stato pietoso delle condotte. Si tratta in molti casi di impianti da sostituire per evitare pericoli futuri ed è più che mai urgente pretendere una consistente riduzione del prezzo.
Bolzano, 10. 11. 2014
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hans Heiss

Acquisto della quota
I Valori (Verdi)
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.