HomeComunicati stampaRenzi a Bolzano mentre la scuola sciopera contro la sua riforma

Renzi a Bolzano mentre la scuola sciopera contro la sua riforma

BuonaScuolaIl Presidente del consiglio Matteo Renzi arriva a Bolzano e Trento proprio nel giorno dello sciopero generale della scuola. Gli insegnanti protestano con forza contro la legge detta “della buona scuola”, che buona non è per nulla.
I Verdi Grüne Verc sono dalla parte di insegnanti, giovani e famiglie che chiedono una scuola pubblica, democratica e di qualità.
I Verdi chiedono al governo di ritirare la proposta di legge e aprire un confronto approfondito con docenti e giovani per una riforma condivisa.
Se la legge Renzi non verrà modificata, i Verdi propongono che la Provincia di Bolzano usi la propria autonomia per recepirne solo gli aspetti positivi, respingendo quei provvedimenti che fanno male alla scuola, alla sua autonomia e alla sua qualità.
Negativi, in particolare, sono i seguenti punti:
– La fissazione per legge, in modo unilaterale, di aspetti che invece appartengono ai contratti da stipularsi attraverso il confronto democratico. Questa eliminazione del corretto confronto sindacale su importanti materie ricorda la legge sul personale provinciale proposta dalla giunta provinciale di Bolzano, che noi Verdi tenteremo di modificare nel dibattito in aula proprio questa settimana.
–  La mancata assunzione di centinaia di migliaia di precari storici della scuola, che dopo anni di lavoro rischiano il licenziamento invece che la promessa stabilizzazione.
– L’elevato numero di deleghe con cui la legge affida al solo governo aspetti fondamentali della riforma scolastica.
– La chiamata, la valutazione e perfino parti dello stipendio dei docenti vengonpo affidati alla discrezionalità dei dirigenti scolastici, contraddicendo i principi di trasparenza, democrazia e buon andamento della pubblica amministrazione.
– Nella scuola di Renzi  la centralità della comunità che apprende (studenti e studentesse e docenti) viene sostituita dalla centralità della dirigenza scolastica, in un improbabile modello aziendalistico e competitivo della scuola.
I Verdi esprimono solidarietà con chi oggi sciopera per una scuola pubblica democratica e di qualità.
BZ, 05.05.2015
Cons. prov.
Riccardo Dello Sbarba
Brigitte Foppa
Hans Heiss

Legge sul Personale:
Una legge anti-elett
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.