HomeLavoro consiliareRadio Rai regionale: si può tornare a un canale plurilingue?

Radio Rai regionale: si può tornare a un canale plurilingue?

RiccardoCon l’assunzione a carico della Provincia della convenzione con la Rai le trasmissioni in lingua tedesca e ladina sono state potenziate: ottima cosa. Meno positiva è la più accentuata separazione linguistica delle trasmissioni, per ora quelle radiofoniche. Finora infatti, sulla quarta rete radio regionale, tra le 12 e le 15, si poteva seguire senza mai cambiare canale: il Gr in tedesco, il Gr in italiano, il Mittagsmagazin, il Gr in ladino e poi programmi in italiano, ladino e tedesco. Ora invece le trasmissioni in italiano sono state spostate sulla rete nazionale e la rete regionale è rimasta riservata ai programmi in tedesco e ladino. Insomma: italiani con Roma, tedeschi e ladini con l’Autonomia. Pessima cosa. Il presidente Durnwalder ha però affermato che in futuro, volendolo, anche gli italiani potrebbero rientrare nella dimensione provinciale. In questo caso noi auspichiamo il ripristino di fasce di informazione plurilingue sullo stesso canale.

Si chiede:

  1. Nel caso che anche le trasmissioni in lingua italiana rientrassero nel campo di competenza provinciale, sarebbe tecnicamente possibile e politicamente auspicato che si torni a fasce di informazione nelle diverse lingue trasmesse sullo stesso canale, a cominciare da quelli radiofonici?
  2. In altre parole: la soluzione secondo cui i programmi tedeschi-ladini hanno un canale a loro esclusivamente dedicato e quelli italiani un altro diverso è definitiva o può essere ripensata? E questo ripensamento è considerato opportuno dalla Giunta provinciale?

Firmato Consiglieri

Riccardo Dello Sbarba
Hans Heiss

Bolzano, 23 maggio 2013

 

TAGS:
Rambach: con quali p
10x10 Bildung für d
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.