HomeComunicati stampaNon c’è posto nel Comitato per le comunicazioni? C’è sempre il parcheggio!

Non c’è posto nel Comitato per le comunicazioni? C’è sempre il parcheggio!

(Nessuno) Spazio alle Donne.
Dopo che la Provincia ha costituito un Comitato per le comunicazioni quasi completamente al maschile (cinque uomini su sei di cui il presidente e il vicepresidente (http://www.comprovcomunicazioni-bz.org/it/chi-siamo/membri.asp), il Gruppo Verde in Consiglio provinciale ha presentato un’interrogazione sui motivi di tale composizione così evidentemente sbilanciata. Ora abbiamo la risposta della Giunta : nel comitato non c’era più posto per le donne perché si era già dovuto provvedere a sostituire uomini con donne in molti altri incarichi.
Siamo in un momento, in cui molti incarichi dirigenziali, fin’ora occupati quasi esclusivamente da uomini, devono essere riassegnati e gli uomini devono fare spazio.
Siamo consapevoli che questo provoca un senso di perdita e di discriminazione, ma nel contempo questo processo viene preteso dalla società e viene riconosciuto dalla legge. Le argomentazioni della Giunta provinciale ci sembrano infantili e arretrate: poiché le donne sono già rappresentate in Brennercom o nel parcheggio dell’ospedale(!), occupando posti prima assegnati agli uomini, si è dovuto lasciare quasi tutto il Comitato per le comunicazioni agli uomini!
Riteniamo che questa sia una decisione assurda e sbagliata, soprattutto per l’ambito delle comunicazioni, in cui è urgentemente necessario tenere alta l’attenzione sulle tematiche di genere.
Se l’atteggiamento della giunta non cambierà, la strada per una vera giustizia di genere sarà davvero lunga.

Brigitte Foppa, Consigliera provinciale
Evelyn Gruber-Fischnaller e Caterina Maurer, Co-portavoci delle Donne Verdi
Riccardo Dello Sbarba e Hans Heiss, Consiglieri provinciali

Bolzano, 22. maggio 2014

AbschlussfestA della
9,9 % (più x) per O
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.