HomeComunicati stampaLitigare è meglio che informare?

Litigare è meglio che informare?

La decisione della SVP contro una brochure informativa sul Referendum costituzionale è inspiegabile.
referendum-costituzionaleLa proposta di mettere a disposizione di tutti i cittadini e le cittadine una brochure informativa completa sul prossimo Referendum costituzionale è stata oggi bocciata dalla maggioranza. La motivazione? È lo Stato ad avere la responsabilità di informare in proposito e i partiti daranno la loro dichiarazione di voto.
Questo rifiuto e la motivazione stupiscono e deludono.
Dal punto di vista politico ci stupiamo della strategia della SVP, che si affida allo Stato italiano, invece di assumersi la responsabilità e il compito di informare sull’Autonomia e così di difenderla. Inoltre la SVP perde un’occasione ottima per rafforzarsi. Momentaneamente il partito di raccolta non riesce a trovare una linea unitaria su questo referendum e il tema viene dominato da lotte intestine, regolamenti di conti, dove prevarica l’arroganza. Non è solo una situazione indegna, ma anche molto imbarazzante, soprattutto perché si tratta di un referendum molto importante per la nostra Provincia. Quindi l’atteggiamento della SVP è doppiamente incomprensibile.
Il voto di oggi è però deludente soprattutto dal punto di vista dei cittadini e delle cittadine. L’esigenza di più informazioni su temi così complessi è fuori di dubbio. La Regione Aosta lo ha riconosciuto per tempo e ha elaborato una brochure molto chiara al servizio della cittadinanza. Dovrebbe essere buona prassi fornire per ogni consultazione del materiale che informi sulle ragioni a favore e su quelle contrarie. La giornata di oggi dedicata alla democrazia sarebbe stata un‘ottima occasione per fornire gli strumenti necessari e per andare un po’ avanti.
Cons. prov.
Brigitte Foppa, Riccardo Dello Sbarba, Hans Heiss

Nel 2017 la chiusura
Il „Divestment“
NON CI SONO COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

* Die Checkbox für die Zustimmung zur Speicherung ist nach DSGVO zwingend.

Ich stimme zu.